Home » News, Primo Piano » Albanella. Struttura Ex Alberghiero, possibile riqualificazione tipo RSA

Albanella. Struttura Ex Alberghiero, possibile riqualificazione tipo RSA

L’immobile che, fino a qualche tempo fa, ospitava l’istituto alberghiero sarà riqualificato e avrà una nuova destinazione, che ne consentirà il rilancio. L’Amministrazione comunale di Albanella retta dal sindaco, Renato Josca, promuoverà una manifestazione di interesse per la  progettazione, riqualificazione e gestione dell’immobile in via Tana della Volpe (foto sotto), con l’apporto di capitali privati. Tra le ipotesi di riqualificazione e recupero, ci sono l’attivazione di una Rsa, un possibile centro di riabilitazione motoria, cardiologica, psichiatrica, un centro per diversamente abili sul modello del progetto ‘Dopo di noi’.

“Come Rsa, ad esempio, potrebbe accogliere 60 posti letto – afferma Josca – e rappresentare anche un indotto economico per il territorio. L’immobile è molto grande, situato in un’ottima posizione panoramica, potrebbe diventare una struttura specializzata. Gli  immobili di proprietà pubblica rivestono un’importanza notevole nei rapporti che la collettività intrattiene con l’amministrazione, coinvolgendo una varietà di ambiti diversi e complementari relativi alla loro destinazione d’uso, che può essere coincidente con la sfera sociale e culturale, con il settore sanitario e commerciale”.

L’immobile è stato ceduto dalla Provincia al Comune di Albanella in uso gratuito. Il Comune intende attivare procedure ad iniziativa privata, anche mediante pubblicazione di avviso di sollecitazione alla presentazione delle proposte, che saranno prese in considerazione solo se conformi all’interesse pubblico. La valorizzazione potrà perseguire l’obiettivo di rendere l’immobile compatibile con destinazioni d’uso di natura sanitaria, socio-assistenziale di accoglienza per anziani, per disabili ovvero di natura imprenditoriale e produttiva.

In caso di più proposte saranno privilegiati progetti,  che concorrano: allo sviluppo occupazionale del territorio, comprensivo dell’indotto; garantiscano la qualità architettonica del progetto nel suo complesso e il suo inserimento nel contesto ambientale di riferimento; possano determinare introiti per il bilancio del comune. La giunta ha deliberato di dare mandato all’ufficio tecnico per la predisposizione dello studio di prefattibilità da allegare all’avviso pubblico di sollecitazione alla presentazione di proposte.

fonte:StileTV

Your IP Address is:
54.80.188.87

Short URL: http://www.matinella.it/?p=24653




Articolo letto: 2347 volte

Scritto da su Feb 3 2018. Archiviato come News, Primo Piano. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti sono temporaneamente chiusi, ma puoi usare il trackback dal tuo sito




Commenti chiusi

Articoli recenti







TOP VIDEO

Previsioni Meteo

UserOnline

0 Users Browsing This Page.
Users:


Video

Matinella.it è un blog di indicizzazione e catalogazione notizie inerenti il territorio della Piana del Sele, del Cilento ed a tratti di carattere nazionale. Lo scopo di catalogazione è rivolto all'utente per reperire informazioni sulle notizie che si trovano su siti non di proprietà o non controllati dal medesimo. Matinella.it non rivendica diritti di proprietà sulle notizie, che sono detenuti dai siti dei quali si viene riconosciuta la proprietà indicata nella fonte. L'utente visualizzerà il contenuto del sito unicamente per uso personale (vale a dire non commerciale) e non può altresì copiare, riprodurre, alterare, modificare, e vendere o visualizzare pubblicamente qualsiasi contenuto. Inoltre è concesso l'uso dei testi e foto di proprietà di Matinella.it purchè venga, sempre, citata la fonte nel rispetto deontologico della categoria.
© 2018 Matinella.it – Blog. All Rights Reserved. Accedi Questo sito è protetto da GePi-CopyRightPro High Level

- Designed by Gabfire & Gerardo Picilli