Home » Primo Piano » Elezioni Amministrative Pagani. Gambino a valanga su Bottone, verso una vittoria con oltre il 70%

Elezioni Amministrative Pagani. Gambino a valanga su Bottone, verso una vittoria con oltre il 70%

Vittoria scontata per Alberico Gambino, come lo era stata già confermata e voluta dal popolo paganese al primo turno lo scorso 26 maggio.

Dopo 5 anni torna ad essere sindaco della sua Pagani, con una valanga di voti, sommerge l’uscente Bottone.

Al momento le fasi di spoglio sono in corso ma il vantaggio di Gambino è oltre il 65% per cui si prevede una vittoria che andrà oltre il 70%…

Seguono Aggiornamenti.

Your IP Address is:
18.205.60.226

Short URL: http://www.matinella.it/?p=26685




Articolo letto: 458 volte

Scritto da su Giu 10 2019. Archiviato come Primo Piano. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti sono temporaneamente chiusi, ma puoi usare il trackback dal tuo sito






Commenti chiusi

Articoli recenti







TOP VIDEO

Previsioni Meteo

UserOnline

0 Users Browsing This Page.
Users:


Video

Matinella.it è un blog di indicizzazione e catalogazione notizie inerenti il territorio della Piana del Sele, del Cilento ed a tratti di carattere nazionale. Lo scopo di catalogazione è rivolto all'utente per reperire informazioni sulle notizie che si trovano su siti non di proprietà o non controllati dal medesimo. Matinella.it non rivendica diritti di proprietà sulle notizie, che sono detenuti dai siti dei quali si viene riconosciuta la proprietà indicata nella fonte. L'utente visualizzerà il contenuto del sito unicamente per uso personale (vale a dire non commerciale) e non può altresì copiare, riprodurre, alterare, modificare, e vendere o visualizzare pubblicamente qualsiasi contenuto. Inoltre è concesso l'uso dei testi e foto di proprietà di Matinella.it purchè venga, sempre, citata la fonte nel rispetto deontologico della categoria.
© 2019 Matinella.it – Blog. All Rights Reserved. Accedi Questo sito è protetto da GePi-CopyRightPro High Level

- Designed by Gabfire & Gerardo Picilli