Va ad Altavilla il 1° torneo di Streetbasket di Matinella

    29
    0
    Il team de L'Antica Caffetteria

    E’ la squadra de L’Antica Caffetteria di Altavilla Silentina ad aggiudicarsi la vittoria finale del “1° Torneo 3VS3 Matinella“, torneo di streetbasket svoltosi a Matinella, frazione di Albanella, nel “playground” adiacente le Scuole Elementari, attrezzato per l’occasione, dagli abili organizzatori, a campo di basket open.

    E’ stata in queste sere una vera e propria “festa di strada”, con dieci agguerritissime squadre e con la palla a spicchi a farla da protagonista in questo sport nato nei quartieri poveri degli Stati Uniti e ora in crescente diffusione anche in Italia, spesso fucina di giovani talenti rastrellati sui campi di periferia dagli scout delle grandi squadre di Basket.

    Scouters probabilmente nascosti anche tra le centinaia di persone che hanno affollato in questa settimana di gare (il torneo è iniziato il 27 agosto) il playground asfaltato di Matinella: un successo di pubblico inimmaginabile per una manifestazione alla prima edizione ed organizzata quasi per scommessa da alcuni giovani Matinellesi, promotori brillanti dell’iniziativa che ha riportato il basket cittadino agli altari della cronaca sportiva dopo anni di immeritato oblio.

    Presenti alla serata finale anche le autorità cittadine, rappresentate dall’Assessore allo Sport del Comune di Albanella Mariano Vernieri (che ha offerto a tutti i presenti una maxi torta per i festeggiamenti di rito svoltisi a fine torneo).

    Antica Caffetteria – “Da Agropoli con Furore” : 27 a 21. Questo il responso dell’incontro decisivo del girone finale a tre che ha di fatto assegnato la vittoria del torneo – l’altra squadra giunta in finale è stata l’ottimo team di Capaccio degli Afterline guidata dal giovane talento Pasquale D’Angelo, eletto miglior giocatore del torneo. Un pò a sorpresa è stata dunque la compagine di Altavilla Silentina a trionfare sui più quotati ragazzi di Agropoli, favoriti alla vigilia nei pronostici, almeno secondo l’opinione dei più esperti e abituali spettatori che hanno riempito in queste sere l’improvvisata “open basket arena” di Matinella.

    Nella foto a sinistra Pasquale D'Angelo, in quella a destra Jessica Pepe, rispettivamente miglior giocatore e miglior giocatrice del Torneo

    Le semifinali si erano concluse domenica, con la vittoria, dopo un doppio overtime, degli Afterlife sugli Slash (38 a 34 il combattuto risultato finale), degli Agropoli con furore sugli NGP (20 a 13) e, nel recupero di ieri sera (partita rinviata per l’acquazzone improvviso di domenica sera) dell’Antica Caffetteria sull’equipe locale degli Oikos Team (36 a 23).

    Poi il girone finale a tre di ieri sera, con partite emoziontanti e tiratissime. Afterlife – Antica Caffetteria è stato il primo match del gironcino finale, vinto per soli 6 punti dalla squadra Altavillese contro la giovane compagine di Capaccio (Afterlife). Successivamente è toccato alla squadra di “Da Agropoli con furore” affrontare gli Afterlife in un incontro che ha visto trionfare nettamente lo squadrone agropolese, condotto alla vittoria per 42-31 da uno scatenato Luca Pisani che ha fatto sfraceli nella difesa avversaria con le sue sguscianti penetrazioni e gli assist per i cecchini Michele Pecora e Carmine Vegliante. Infine la “sfida verità“, lo scontro tra le due vincenti dei match precedenti: lo spettacolare trio Agropolese contro l’organizzato team di Altavilla Silentina, incontro decisivo per l’assegnazione della vittoria del torneo. Un match avvincente, giocato punto a punto per tutta la gara e che ha visto cedere di schianto la squadra di Agropoli solo negli ultimi 2 minuti finali, sotto i colpi incessanti dei tiratori de l’Antica Caffetteria,  autentici cecchini negli ultimi 120 secondi finali soprattutto con Antonio Scorzelli (è lui a dare la svolta al match con un paio di tiri dalla lunga distanza).

    Alcuni degli organizzatori del torneo

    Grande festa e soprattutto grande sportività alla fine sul playground in asfalto di questo 1° streetbasket Matinellese, con tutti i giocatori delle due compagini ad abbracciarsi e scambiarsi il cestistico “cinque”. Una vittoria meritata per l’Antica Caffetteria di Antonello Nigro, Antonio Scorzelli, Ugo Palmieri, Elisabetta Molinaro e Jessica Pepe, eletta alla fine miglior giocatrice del torneo.

    Premiati anche i due migliori juniores, Martina De Rosa, del team degli Spietati e Debora D’Angelo del Basket Matinella (entrambe eliminate con le proprie rispettive squadre nei gironi di qualificazione). Miglior giocatore del torneo, come anticipato, il talentuoso Pasquale D’Angelo, degli Afterlife.

    Il 1° Torneo di Streetbasket organizzato da Luigi Scorzelli, Giuseppe Picilli, Michele Verderame, Francesco Massascusa, Alessandro Carola (solo per citarne alcuni) e da tutti gli altri ragazzi dello “improvvisato” comitato organizzatore, chiude i battenti e dà appuntamento all’anno prossimo. Non cala il sipario invece sulla passione di giovani e meno giovani per la palla a spicchi: ora in paese è davvero scoppiata la Basketmania. Merito agli organizzatori di aver risvegliato l’interesse per questo meraviglioso sport!

    Alcune foto della serata finale:

    [nggallery id=56]

    .

    ©   Riproduzione Riservata

    Articoli PrecedentiPaestum, da capitale della Magna Graecia a regina degli abusi./Video
    Articolo SuccessivoEstate finita, un tuffo all’indietro ricordando i…Cispers!

    Invia una risposta

    Please enter your comment!
    Please enter your name here