Albanella. Caso Amianto a Bosco,Josca: Rimuoveremo i rifiuti ma ci costerà 3000euro

    22
    0

    A seguito della segnalazione del gruppo autonomo Collettivo il GranMa, che denunciava la presenza di lastre di amianto in contrada Bosco e per l’esattezza in via Santa Tecchia, il sindaco di Albanella, Renato Josca (foto sotto) è subito intervenuto sulla vicenda.

    Raggiunto telefonicamente per sottoporgli questa problematica ci ha voluto rilasciare le seguenti dichiarazioni « Ringrazio i giovani del gruppo autonomo il GranMa per la segnalazione e voglio rassicurare tutti che sono state messe in campo azioni per la rimozione dei rifuti. Sono state fatte le analisi che la legge in materia impone per catalogare il tipo di scarto ed adoperarsi per la rispettiva bonifica; purtroppo si tratta di amianto e costerà a tutti noi cittadini circa 3.000,00€.

    L’abbandono – continua il sindaco – di immondizia sul territorio da parte di balordi è una piaga che stiamo cercando di debellare. Purtroppo chi compie questi atti criminosi non tiene conto delle conseguenze che tali gesti comportano per l’ambiente, per la salute pubblica e il danno economico che l’Ente deve accollarsi.

    Stiamo valutando preventivi di aziende specializzate che a breve ripuliranno la zona. Apprezzo l’azione di controllo e segnalazione da parte del GraMa e anzi chiedo a tutti coloro che ci tengono all’ambiente di starci affianco e di collaborare, segnalando queste azioni – conclude il sindaco Josca.

    Articoli PrecedentiPoste Italiane, dipendenti sul piede di guerra: sciopero generale il 4 Novembre contro la privatizzazione
    Articolo SuccessivoAlbanella. Caso amianto a Bosco, Collettivo il GranMa:Il sindaco ci ascolta…