Altavilla Silentina. Attesa per la 2° edizione della Via Crucis Vivente della Parrocchia di San Biagio

    0

    In occasione della Pasqua, torna quest’anno  la 2° edizione  della “Via Crucis Vivente di Altavilla Silentina”, suggestivo evento organizzato dalla Parrocchia San Biagio sotto la guida spirituale di Padre Chidiebere Ntodonke, con la Regia di Domenico Reina.

    La manifestazione, attesa con trepidazione dalla comunità locale e non solo, si svolgerà il 9 aprile 2017 alle ore 19:00, in Piazza Don Giustino Russolillo a Cerrelli, località di Altavilla Silentina che, in occasione della Domenica delle Palme, si trasformerà in una vera e propria Gerusalemme.

    La narrazione avrà inizio con un  “flashback” nella vita di Gesù,  rappresentato nella sua giovinezza, e proseguirà con la raffigurazione degli episodi salienti della Passione tratti dai Vangeli, tra cui: l’Ultima Cena, la preghiera e l’arresto nell’orto del Getsemani, la presentazione ad Erode, il tradimento di Giuda, l’arresto, il processo del Sinedrio, il Giudizio innanzi a Pilato, la Flagellazione, la salita al Calvario, la Crocefissione.

    Oltre ad essere caratterizzata dalla messa in scena di nuovi toccanti episodi tratti dai Vangeli, la nuova edizione sarà arricchita dall’accompagnamento di musiche inedite suonate dal vivo, composte per l’occasione dal musicista Mico Argirò.

    Nella manifestazione saranno impegnati 150 figuranti volontari, tra bambini, giovani e adulti; a partecipare anche gli ospiti del centro rifugiati di Altavilla Silentina in segno di attenzione per le problematiche dell’integrazione sociale. Ulteriore novità di questa edizione è costituita dalla predisposizione di gradinate gratuite che consentiranno al pubblico di assistere comodamente all’evento.

    Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare alla rappresentazione di uno dei più significativi eventi della Religione Cattolica e ad immergersi nell’atmosfera di profonda spiritualità che solo la Passione di Cristo è in grado di suscitare.

    Hits: 0


    Articoli PrecedentiMatinella. Discarica a pochi passi dall’isola ecologica. Sui rifiuti anche nomi e cognomi…
    Articolo SuccessivoMatinella. Ecco il “Programma Pasquale” della Parrocchia di San Gennaro