Matinella. Lite tra extracomunitari, intervengono i carabinieri: un pessimo show!

    0

    Lite in pieno centro a Matinella nel tardo pomeriggio di ieri 7 luglio. Protagonisti della zuffa, due extracomunitari uno dei quali in evidente stato di ebrezza. Il tutto è accaduto in un attimo quando l’extracomunitario ubriaco ha iniziato ad inveire contro il suo connazzionale fino al punto da far scattare la lite. Immediatamente il panico ed il fuggi fuggi.

    Nonostante il tentativo di altre persone di sedari gli animi, i due sono arrivati alle mani e, a quanto detto da alcuni testimoni, sono spuntati anche oggetti taglienti. Sul posto immediatamente si è portato uno spiegamento notevole di forze dell’ordine che hanno placato gli animi e ripristinato lo stato di sicurezza.

    Purtroppo, va detto che al centro dell’ennesima lite, vi è sempre lo stesso soggetto. Infatti qualche mese fà, lo stesso si era reso protagonista di medesime azioni davanti ad un altra attività commerciale e poi in un altra occasione, nella notte in P.zza Martiri del Lavoro, inveendo dapprima contro il titolare di un attività commerciale che non avave voluto vendergli l’ennesima bottiglia di birra, e poi contro i carabinieri sopraggiunti sul posto.

    La comunità di extracomunitari che popolano il nostro territorio è ben accetta da tutta la popolazione che ha dimostrato integrazione e solidarietà, sono molti infatti, gli extracomunitari che con educazione socializzano a Matinella, però questo è troppo, la gente è stanca, si ha paura !

    Un esempio lampante di integrazione sono gli immigrati bengalesi che sono ospitati in Via Monteverde da pochi mesi, ragazzi educati e volenterosi integrati nella nostra comunità che prestano anche un servizio sociale gratuito alla collettività come spazzare le strade di Matinella, davvero esempio di integrazione e cordialità.

    E poi c’è chi in un sol colpo, spazza via tutta la voglia di integrazione e solidarietà facendo venir fuori da ogni cittadino, rabbia e disprezzo! Basta!

    Colgliamo l’occasione per fare un appello a tutte le autorità competenti affinchè facciano più controlli, siano più presenti (ad oggi abbiamo solo 3 Carabinieri in servizio che con tutta la buona volontà non riescono a controllare tutto e tutti!!!) ed al sindaco di Albanella affinchè soggetti pericolosi vengano allontanti dal nostro comune scongiurando eventi molto più deleteri dell’evento raccontato.

    Il Comune di Albanella non è razzista, è solo contro la ogni forma di violenza!

    .

    Hits: 0


    Articoli PrecedentiCapaccio. Esemplare gigante di tartaruga marina rinvenuto morto sulla spiaggia
    Articolo SuccessivoAlbanella. Domenica 9, inaugurazione esposizione opere “La scuola di Valle di Lazzaro”