Albanella. Gioielliere raggirato per 50mila euro

    283
    0

    di Gerardo Picilli

    Albanella.  «E’ accaduto tutto in fretta, erano le 13 circa » ha dichiarato il proprietario della gioielleria, G.L. «Erano persone distinte ma mi hanno ingannato.» Una coppia di ladri, fingendo di essere interessata all’acquisto di monili, ha sottratto ad un gioiellere storico di Albanella (sito nella via che conduce alla piazza principale del paese) oggetti prezionsi dal valore di 50mila euro. I due, giunti ad Albanella a bordo di un fuoristrada, hanno chiesto proprio di quella gioielleria ed una volta all’interno hanno dato vita alla scenetta: dopo aver chiesto di vedere dei preziosi, ed a cassaforte aperta, la donna ha finto di sentirsi male chiedendo una sedia al gioielliere, allo stesso tempo, l’altro complice,  chiedeva di visionare alcuni oggetti esposti in vetrina. La donna, rimasta sola con gli espositori sul banco e la cassaforte aperta, in un batter d’occhio si è impossessata degli oggetti mettendoli all’interno della borsa, solo allora, avvicinandosi al compagno, con una ulteriore scusa, si sono dileguati facendo perdere le loro tracce. Il gioielliere, ingnaro dell’accaduto si è accorto del furto solo quando i due si erano gia allontanati. Subito sono stati allertati i carabinieri della compagnia di Matinella che hanno avviato le indagini


    Articoli PrecedentiChiusura straordinaria svincolo di Battipaglia
    Articolo SuccessivoGatto tenta il "massaggio cardiaco" sull'amico morto e commuove il web

    Invia una risposta

    Please enter your comment!
    Please enter your name here