“Mese per la prevenzione del piede diabetico”

    293
    0

     

    prevenzioneQuesto è il mese per la prevenzione del piede diabetico: è questa l’iniziativa realizzata dal Centro Medico Specialistico Orio di Salerno e dal gruppo Ortopedia Ruggiero. Per tutto il mese, infatti, sarà possibile prenotare ed effettuare una visita di screening gratuita per i pazienti diabetici. Il piede diabetico è una delle peggiori complicanze della patologia suddetta perchè è diffusa ma non molto nota: in paricolare, l’uso degli arti può essere compromesso in maniera definitiva e, in un’alta percentuale dei casi, si può arrivare addirittura alla loro amputazione. Per contribuire, quindi, ad una maggiore sensibilizzazione sulla patologia e offrire un sostegno concreto ai pazienti, nasce l’iniziativa del “Mese della Prevenzione del Piede Diabetico”. La campagna di prevenzione verrà realizzata da un’equipe multidisciplinare, che effettuerà un monitoraggio completo dello stato di salute dei pazienti diabetici. Ogni singola visita sarà effettuata attraverso la raccolta delle informazioni del singolo paziente, il controllo di alcuni dati clinici (glicemia, peso, pressione arteriosa, indice ABI) e l’esame baropometrico con analisi del piede. Nel corso del controllo, verranno forniti suggerimenti ed indicazioni in merito a controlli più approfonditi da effettuare (visita diabetologica, cardiologica, neurologica, controllo podologico). Inoltre, gli specialisti forniranno alcune indicazioni sull’uso di calzature o creme specifiche per preservare lo stato di salute del piede. Al termine di ogni visita di screening, ai pazienti verrà consegnato un referto con i risultati del controllo, oltre ad una raccolta di materiale informativo, per una maggiore conoscenza della patologia. Per prenotare la propria visita gratuita, non si dovrà fare altro che telefonare al numero 089 2580549.


    Articoli PrecedentiGli Omega-3 proteggono le arterie dai cibi grassi
    Articolo Successivo30 Maggio:la IX Giornata Nazionale del Sollievo!

    Invia una risposta