In manette il boss Di Domenico, era in vacanza a Paestum

    0

    In manette  il  boss Marcello Di Domenico: arrestato all’alba in un campeggio. Inserito nella lista dei 100 latitanti più pericolosi, il capo dell’omonimo clan alleato con i Moccia e attivo nell’agronolano è stato trovato in una roulotte mentre campeggiava insieme alla famiglia nel camping Mare Pineta di Paestum.

    A mettere fine alla sua irrepiribilità i carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna . Marcello Di Domenico, 46 anni, originario di Nola, è ritenuto il capo dell’omonimo clan camorristico denominato dei “marciuliani, alleato con il clan Moccia”, attualmente in contrapposizione armata al clan dei fratelli “Russo”, per il controllo degli affari illeciti sul territorio.


    Era ricercato dallo scorso febbraio in seguito a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa lo scorso 2 maggio dalla magistratura napoletana per associazione camorristica, estorsioni ed altro. Prima di darsi alla latitanza, Di Domenico era stato già arrestato nel settembre del 2007.

    fonte:metropolisweb

    Visits: 30


    Invia una risposta