Effetti benefici del pesce, meglio fresco o surgelato?

    0

    Articolo pubblicitario

    Tutti concordi nel dichiarare che il pesce è un alimento fondamentale per la nostra nutrizione e per il nostro benessere, scopriamo il perchè della sua importanza e rispondiamo ad una domanda molto gettonata: c’è differenza tra il pesce fresco e il surgelato?


    Iniziamo con il dire che il pesce è innanzitutto un’ottima fonte proteica, in grado di fornire proteine nobili, inoltre a differenza dalla carne è molto più facile da digerire.

    Elevato il suo contenuto di grassi insaturi di tipo omega-3, importantissimi per i loro effetto antitrombotico, antiaterosclerotico e antinfiammatorio. Ricordiamo inoltre che gli acidi grassi omega-3 sono essenziali per la formazione di nuovi tessuti in quanto costituiscono un componente per la formazione delle membrane, che sono fondamentali per lo sviluppo della retina e del sistema nervoso centrale nel periodo fetale, da cui l’importanza, per la futura mamma, di una alimentazione corretta e completa che comprenda anche e soprattuto pesce.

    Importante anche la concentrazione di calcio, addirittura prima alcune popolazioni costiere, rimpiazzavano la mancanza di latticini e quindi di calcio proprio con il pesce.

    Ed ora alcuni consigli per riconoscere il pesce fresco:

    • Carne compatta e soda;
    • Occhio tondo e vivo;
    • Branchie rosse e scaglie lucenti
    • Odore gradevole e non intenso.

    Nel caso non si è sicuri della provenienza del pesce è meglio allora optare su quello surgelato che mantiene delle ottime caratteristiche nutrizionali.

    Infatti il pesce viene surgelato a -18°C ed è protetto esternamente con uno strato di ghiaccio detto glassatura che lo preserva dall’ossidazione.

    Gli alimenti surgelati rendono possibile un’alimentazione equilibrata anche quando non abbiamo il tempo per andare a fare la spesa, perché si conservano in freezer, e anche quando non abbiamo il tempo di pulire e/o mondare gli alimenti freschi. Insomma, consumati per arricchire i pasti di verdure, legumi e pesce se la stagione non è favorevole, o in caso di “emergenza”, i surgelati sono ottimi. Tuttavia, proprio perché sono sempre disponibili e facili da usare, stimolano la nostra pigrizia, e rischiano di uccidere la fantasia e la tradizione in cucina. Non è un difetto da prendere sottogamba.

    Ritornando alla domanda iniziale, possiamo quindi dire che le differenze sono pari quasi a zero.

    .

    Committente: Surgelandia di Annabella Biancullo

    Views: 0


    Invia una risposta