Albanella. Ancora un furto di gasolio alla scuola materna di Borgo San Cesareo

    0

    Incredibile ma vero! E’ accaduto, con molta probabilità, questa notte per la seconda volta nel giro di 15 giorni; è stato trafugato il gasolio dalla cisterna della scuola dell’infanzia di Borgo San Cesareo utilizzato per riscaldare la struttura.

    Come al solito, la scoperta (pochi minuti fà) da parte dei collaboratori scolastici che questa mattina volevano accendere la caldaia e riscaldare lo stabile prima dell’arrivo degli oltre 100 bambini che quotidianamente frequentano la struttura, ma nulla di fatto; una controllata al chiusino della cisterna posizionato esternamente alla struttura e subito svelato l’arcano: rotto il lucchetto corazzato, trafugato il gasolio!

    Pochi giorni fa, e precisamente l’8 gennaio scorso veniva nuovamente rubato l’ormai prezioso combustibile, dopo il rifornimento da parte dal comune di Albanella, oggi la storia si ripete!

    Un episodio che ormai si ripete troppo spesso e purtroppo sempre dopo l’avvenuto appovvigionamento da parte dell’Ente preposto che lascia senza parole.

    Visto anche le condizioni meteo che stanno imperversando sul nostro territorio con forte vento e pioggia insistente da due giorni, molti genitori alla notizia del furto di combustibile e di conseguenza l’impossibilità a riscaldare la struttura, hanno preferito riportare a casa i propri figli.

    Hits: 1


    Articoli PrecedentiComunità Montana Calore Salernitano assume 15 operai
    Articolo SuccessivoPiogge insistenti, esondano i fiumi Sele e Calore. Torrente La Cosa esondato. FOTO

    Invia una risposta