Sondaggio Matinella.it, primo Quaglia ma con voti taroccati

    223
    0

    Sono scaduti i termini per poter partecipare al sondaggio lanciato dal portale Matinella.it, lo scorso 27 febbraio. Tema del sondaggio, con l’avvicinarsi della tornata elettorale che decreterà il cambio di gestione dell’amministrazione comunale, oggi con a capo Giuseppe Capezzuto, è stato quello di ipotizzare un “papabile” futuro primo cittadino.

    Pasquale Quaglia

    E’ stato difficile riuscire a domare alcuni “tori scatenati” che in ogni modo hanno tentato di falsare il corretto svolgimento del sondaggio. Purtroppo qualcuno ci è riuscito ma è stato identificato in un simpatizzante del signor Pasquale Quaglia, coordinatore del partito comunista albanellese. L’entusiasmo del tifoso che ha permesso di far piazzare in prima posizione Pasquale Quaglia, purtroppo per lui, è stato notato*: infatti delle 162 preferenze, ben il 60% ( 98/162) proviene da server anonimi (server-torrent) dislocati nell’Europa dell’est registrati con un intervallo, l’uno dall’altro, di appena 2 minuti, con una maggiore incidenza tra le 20.00 e le 20.45. Una mossa che ha certamente danneggiato l’albanellese Quaglia.

    Mazza e Lamberti

    Ottimo risultato per l’ing Gennaro Lamberti, volto nuovo della politica albanellese, il quale si è piazzato in seconda posizione (ma escludendo il 60% dei voti di Quaglia, indiscutibilmente è primo!) Dei suoi 151 voti, risultano anonimi solo 2 preferenze.

    A seguire, in terza posizione (secondo posto eliminando i voti del Quaglia) si conferma il vice sindaco Vito Capozzoli con ben 73 preferenze di cui 1 anonima. Uomo politico uscente dell’amministrazione Capezzuto.

    Vito Capozzoli

    A seguire, fuori dal podio, Giovanni Mazza, assessore dell’amministrazione Capezzuto oggi, autocandidato a sindaco per la prossima tornata elettorale. Tutti sani i sui 51 voti.

    A seguire il resto dei candidati che non hanno superato lo sbarramento delle 30 preferenze e precisamente nell’ordine decrescente si sono così piazzati: Michele Cerruti (24), Carmine Aquino (22), Fabio Lanza e Renato Josca (18), Mosca Pietro (14) (anche in questa occasione sono stati eliminati circa 40 voti poichè provenienti dallo stesso ip) e Bagini Enzo (5).

    Da tenere in considerazione il voto degli scontenti, infatti sono ben 65 gli elettori suddivisi tra gli indecisi (20) e chi non ha preferito nessuno dei personaggi elencati (45).

    E’ bene comunque dire che l’espressione dei votanti non  stata delimitata al solo Comune di Albanella.

    Sicuramente un dato da prendere in considerazione ma non certamente da prendere sul serio, a pochi mesi dalle elezioni amministrative, papabili potrebbero ritrovarsi in una stessa lista….vedremo!

    Aggiornamento : *(chiedo scusa a tanti ma è doveroso per alcuni…pochi: il “purtroppo per lui, è stato notato”, si riferisce a chi compie l’azione e non a chi la subisce (Quaglia) e in questo caso è il tifoso)


    Articoli PrecedentiAlbanella. Ritorna l’appuntamento con la cultura, progetto Albanella Nostra, ospite presidente WWF OASI
    Articolo SuccessivoRoccadaspide. Auricchio chiede chiarezza ai Piani di Zona sulla revoca dei finanziamenti

    Invia una risposta

    Please enter your comment!
    Please enter your name here