Albanella. Spariti documenti dal Comune

    0

    Cala il mistero al Comune di Albanella, ad appena quattro giorni dalla proclamazione della nuova amministrazione ed a soli 24h dalla nomina della nuova giunta, fioccano le prime denunce.

    Secondo quanto apparso su diversi siti internet, sembrerebbe che dal Comune di Albanella, qualcuno abbia portato via diversi faldoni contenete una serie di documenti  in entrata e diretti al sindaco.

    La scoperte di tale ammanco sarebbe venuta fuori nella giornata del 27 maggio grazie alla segretaria comunale dssa Annamaria Montuori che pare abbia rilevato tale sparizione quando tale documentazione gli era stata chiesta dal neo eletto sindaco Renato Josca per visionarla.

    Accorto dell’ammanco è stata subito presentata denuncia di furto contro ignoti alla Procura della Repubblica di Salerno che con molta probabilità, aprirà un’inchiesta. Reimpostato e resettato anche il pc all’interno dell’ufficio del sindaco in uso allo stesso ed alla giunta.

    Gia un episiodo di furto si registrò nel comune di Albanella, quando nell’agosto del 2013 venne violata la borsa della segretaria comunale portadno via un cellulare ed il portafogli. E’ opportuno, installare delle telecamere accessibili a tutti perchè il nostro comune sia davvero trasparente.

    .

    Note: Per chiarezza ed informazione ampia, ogni documento che arriva in comune deve, per legge, essere sempre protocollato oppure se tale atto non viene accettato, si rientra nella casistica di “omissione atti d’ufficio” art.328 del codice penale.

    Hits: 0


    Articoli PrecedentiScossa di terremoto, epicentro negli Alburni: Avvertito anche ad Albanella
    Articolo SuccessivoPaestum, matrimoni all’ombra dei templi dell’area archeologica

    Invia una risposta