Albanella. Vietato lasciare fuori i bidoni per la raccolta rifiuti se vuoti. Sanzioni fino a 500€

    0

    E’ la nuova ordinanza sindacale emanata dal sindaco di Albanella, dr Renato Josca (foto a lato): non si potranno più lasciare fuori i bidono con cui si conferiscono i rifiuti per la raccolta porta a porta, pena una sanzione che va da 25,00 euro e fino a 500,00 euro.

    Con questa nota, il sindaco, al fine di migliorare il servizio RSU per così evitare soste invano degli operatori, ha disposto il nuovo piano a partire da oggi 13 giugno.

    Si legge inoltre, tra le righe, l’accorato appello del primo cittadino ad una maggiore collaborazione dei cittadini per eveitre sprechi e migliorare il servizio di raccolta, inoltre ha anche disposto il divieto assoluto di conferire impropriamente i rifiuti in buste non contenute nei secchi oppure appese ad alberi, ringhiere e o tipologie varie.

    In questo modo, motiva il sindaco, si evita che cani randagi possano rovesciare i secchi e strappare le buste dei rifiuti. L’operatore, così effettuerà la sosta solo in presenza dei secchi esposti e depositati sul suolo pubblico nelle immediate vicinanze della proprietà privata in luoghi accessibili dai mezzi utilizzati per la raccolta.

    L’avviso, come facevano notare diversi utenti, però, è stato pubblicato all’albo pretorio online solo nel tardo pomeriggio di ieri 12 giugno, sperando che tale ritardo, dovuto al sovraccarico di lavoro, non faccia fare cassa al comune ai danni di cittadini ignari di questo divieto.

    .

    Hits: 8


    Articoli PrecedentiMatinella. Domenica Street Art Day in piazza Martiri organizzato dal Forum dei Giovani
    Articolo SuccessivoAlbanella. Convergenze mette il turbo, ora arriva fino a 40Mbit/s

    Invia una risposta