Albanella. Assessori Vairo e Zunno chiedono contributo 5×1000 da destinare ad opere sociali

    0

    Un Comunicato stampa del Ministero dell’Economia ha confermato la proroga della scadenza ufficiale del 770 2014 ordinario e semplificato al 19 settembre dal 31 Luglio 2014, vecchia data prevista. La nuova data e calendario, pur non essendo al 30 Settembre, accoglie le richieste di tutti gli attori coinvolti.

    Ed è per questo motivo che tutti i comuni, come già da diversi anni, con avvisi e proclame chiedono di destinare il 5×1000 della quota irpef per opere sociali. Infatti, anche il Comune di Albanella, in virtù di questa proroga, con una nota firmata dall’Ass.re al Bilancio e Politiche Sociali Rossella Vairo e l’Ass.re alla Pubblica Istruzione, Commercio e Attività produttive Paola Zunno (foto sotto), e pubblicata all’albo pretorio online, chiedono un sostegno solidale a tutti i cittadini in fase di dichiarazione dei redditi (730/14 – CUD/Unico).

    Ass.re Vairo e Zunno

    «Il gettito irpef per il Comune di Albanella – dichiara l’Ass.re Vairo raggiunta telefonicamente – è di circa 200mila euro mentre il 5×1000 destinato ad opere sociali negli anni passati è stato solo di 200 euro. Ci auguriamo che tutti i cittadini possano dare un contributo alla realizzazione di opere sociali sul nostro territorio. Destinare il 5×1000 – continua Vairo – per opere all’interno del proprio paese, è un’azione di responsabilità, inoltre, non ha alcun costo aggiuntivo per i contribuenti ma si aggiunge all’8×1000 già previsto dalla legge n.222 del 20 maggio 1985.

    Daccordo con la squadra di governo ed in particolare con l’ass.re Zunno abbiamo pensato di destinare eventuali somme per opere quali, il sostegno al volontariato, alle associazioni di promozione locale, fondazioni, attività svolte direttamente sul proprio comune, opere sociali di sostegno a persone svantaggiate. – conclude Vairo »

    Infatti, come si legge nell’avviso, il gettito risultante da questa destinazione, costituisce una risorsa finanziaria importante da destinare al sociale per il Comune di Albanella soprattutto in questo momento di crisi che non grava sui contribuenti ma è un segno tangibile di coesione sociale ed arricchimento civico e di sostegno per le persone più bisognose.

    Scarica e Leggi l’avviso

    .

    Hits: 0


    Articoli PrecedentiAgropoli. Maxi evasione milionaria, fermata 32enne di Albanella
    Articolo SuccessivoMatinella. Calcio di inizio del XIII Memorial Savio Vairo. VIDEO