L’Istituto alberghiero di Albanella resta con il Liceo Piranesi, fallito il tentativo di Auricchio

    0

    “Gli interessi degli studenti superiori a quelli dei sindaci. Richieste ingiustificate, basta campanilismi”.

    Sono le frasi con le quali la dirigente regionale Luisa Franzese ha bocciato, ovviamente con l’avallo dell’assessore regionale al ramo e della Giunta regionale, il Piano Provinciale di dimensionamento scolastico che prevedeva, tra gli altri, anche l’accorpamento dell’Alberghiero di Albanella, attualmente accorpato al Liceo Scientifico Piranesi di Capaccio, all’Iis Parmenide di Roccadaspide. 

    «Soddisfazione da parte dell’amministrazione comunale di Capaccio che, di concerto con la presidenza dell’Istituto Piranesi, ha visto riconosciuta la propria linea in coerenza con quanto dichiarato dalla dirigente Franzese» afferma il sindaco Italo Voza.

    «Non esisteva, evidentemente, alcuna logica nella richiesta del sindaco Auricchio e, quindi,  le tesi del Comune di Roccadaspide sono state rigettate mentre quelle dell’Istituto Piranesi sono state accolte» ha aggiunto il vicesindaco Nicola Ragni.

    fonte: Comunicato Stampa

    Hits: 14


    Articoli PrecedentiCapaccio. Cura dimagrante al Consorzio Farmaceutico Intercomunale
    Articolo SuccessivoAlbanella. Lavori al cimitero comunale, in arrivo un Alzaferetri