Albanella. Risposta di Vince Albanella e Coerenti per Albanella vs Mirarchi-Vairo

    0

    In merito alla nota diffusa dagli assessori Vairo e Mirarchi in cui lamentano, a loro dire, il mancato coinvolgimento nell’adozione della delibera di Giunta di adesione alla rete nazionale Sprar onde evitare strumentalizzazioni e ricostruzioni fantasiose non rispondenti alla realtà occorre precisare quanto segue. A seguito dell’incontro tenutosi il 14 marzo u.s. con i cittadini presso l’Hotel Paradiso è stato deciso di aderire alla predetta rete Sprar al fine di gestire e controllare l’arrivo dei migranti nella nostra comunità.

    Tale adesione presuppone l’adozione di una delibera di Giunta Comunale, la realizzazione del progetto e la sua presentazione entro e non oltre il 31 marzo 2017. Alla luce di tale esigenza temporale si è ritenuto opportuno, anche per dare seguito agli accordi presi durante l’incontro del 14 marzo e per non correre il rischio di veder sfumare questa opportunità, agire in tempi rapidi e con la massima sollecitudine attraverso la deliberazione di Giunta Comunale nella prima seduta utile: cioè quella del 17 marzo.


    Tale necessità è stata dettata esclusivamente dalla circostanza che per la settimana dal 20 al 25 marzo sarebbe stato difficile se non impossibile riunire la Giunta dal momento che Sindaco e Segretario Comunale sono assenti per motivi di lavoro. Quindi per evitare di correre il rischio di adottare la delibera di Giunta negli ultimi giorni del mese e per consentire l’elaborazione e la presentazione del progetto in tempo utile si è deciso di deliberare tempestivamente.

    Inoltre, per amore di verità e trasparenza, occorre evidenziare che nessuna giunta era stata concordata verbalmente per il 20 marzo e che, proprio in ossequio al rispetto istituzionale e personale, l’assessore Vairo nella giornata del 17 marzo è stato contattato telefonicamente (per spiegare le ragioni dell’urgenza dell’ adozione della delibera) ed invitato a partecipare alla Giunta tanto è vero che si è atteso fino a tarda mattinata il suo arrivo, ma dal momento che non si è presentato né ha palesato contrarietà si è ritenuto di dover procedere in sua assenza.

    Per quanto fin qui detto non si comprende lo spirito polemico della nota diffusa con tanto clamore e stupore dall’assessore Vairo e dal Vice Sindaco Mirarchi se non per strumentalizzare quanto accaduto e per meri fini personalistici. Infatti nella stessa nota diffusa dai due si evince chiaramente che gli stessi condividono il merito della delibera riguardante lo Sprar e quindi a maggior ragione è incomprensibile il tono del loro comunicato anche in considerazione del fatto che in precedenza altri assessori sono risultati assenti alle delibere di giunta ma poiché si trattava di argomenti condivisi e nell’interesse della comunità non sono mai state sollevate obiezioni di metodo, inoltre vi è da sottolineare che nonostante ripetuti solleciti gli assessori Vairo e Mirarchi non partecipino deliberatamente alle riunioni di Giunta comunale da settimane salvo poi lamentarsi che le decisioni vengono prese in loro assenza.

    Pertanto alla luce di quanto appena detto resta la convinzione di aver agito nel giusto e soprattutto nell’interesse dei cittadini di Albanella aldilà delle strumentalizzazioni e delle sterili polemiche.

    Capogruppo Vince Albanella
    Ciro Lamberti
    Capogruppo Coerenti per Albanella
    Paola Zunno

    Views: 4