Home Attualità Agropoli. Inchiesta su lavoro nero a FuoridalCoro di rete4, l’impresa si difende…

Agropoli. Inchiesta su lavoro nero a FuoridalCoro di rete4, l’impresa si difende…

0

CILENTO. Un’inchiesta giornalistica sul lavoro nero ha riguardato una nota impresa di pulizia cilentana, “Imprese di Pulizia Italia srls“. Il servizio è andato in onda, ieri sera, su Rete4 nella puntata di “Fuori dal Coro”, condotto da Mario Giordano.

In merito al servizio curato dalla giornalista Maria Letizia Modica Alliata, riceviamo e pubblichiamo la nota del legale difensore di fiducia della società “Imprese di Pulizia Italia srls“  e del suo legale rappresentante, Vincenzo Malandrino, l’avvocato Riccardo Ruocco:


“Con la presente nota,  nelle qualita’  di  difensore di  fiducia della societa’ “Imprese di Pulizia Italia srls“  e del suo legale rapp.te p.t. Vincenzo Malandrino che all’uopo conferisce al sottoscritto espresso mandato, al fine di replicare al servizio televisivo andato in onda  su Rete 4 nella serata del 24.04.2024 durante la trasmissione televisiva “ Fuori da Coro” condotta da Mario Giordano   si significa quanto segue.

E’ inaccettabile ed intollerabile che la direzione di un programma  di rilevanza nazionale , come “ fuori dal coro “ trasmesso da Rete 4 , cosi come  il suo conduttore,    nonostante  una precisa diffida del giorno 22 aprile 2024  a firma del sottoscritto,  alla quale si  univa il  documento unico di regolarità contributiva    della società da me assistita,   abbiano  deciso  di mandare in onda  un   servizio televisivo  che purtroppo – e nella totale assenza di riscontri e dunque per effetto di un immeritato “processo mediatico” ,  consegna   una   immagine   pubblica   offensiva ,  distorta  ed umiliante della società Impresa di Pulizia Italia srls e del suo rappresentante legale.

Il tutto, quindi,  anche  con la arrogante  consapevolezza  dei  gravi  danni e delle immaginabili conseguenze  che tale fatto  è  destinato a  generare  nei riguardi di  una azienda che – nonostante il contesto storico molto complicato –  garantisce regolarmente  il  lavoro a decine di famiglie.

Tuttavia, al di là delle lampanti  violazioni di legge poste in essere dalla giornalista per le modalità di quello che e’ sembrato un vero e proprio agguato giornalistico,  nell’evidenziare,   che dei  15 minuti  del “ falso colloquio” , di fatto, si e’ scelto di  mandare  in onda solo qualche minuto   per effetto di   un montaggio video  costruito ad arte  e con il chiaro intento di voler rappresentare fatti  del  tutto diversi,  e’ dato registrare,  tra le altre cose,   che le risposte  del mio assistito sono state, in alcuni casi,  manipolate , ed in altri ,  estratte fuori contesto per creare un effetto specifico nell’assemblaggio del materiale televisivo.

A questo aggiungasi che le gravi affermazioni   di “presunte ex dipendenti “ ( rimaste anonime   e  sulle  quali,  si esprime la piu’ ampia  riserva  di adottare le opportune iniziative tese ad  accettarne l’identità ai fini di una denuncia ai sensi di legge )    non risultano compatibili con  il contesto storico, le  modalità, i termini ed  infine,  con  le condizioni lavorative garantite  della società Impresa di Pulizie Italia srls .

E’ di lampante evidenza, pertanto, che per tutto  quanto detto e per gli  altri incresciosi aspetti emersi ,  sarà avviata ogni utile ed incisiva iniziativa del caso per garantire all’azienda la migliore forma di tutela e di conseguenza ai lavoratori e ai clienti  ogni forma di salvaguardia”.

fonte: Stiletv

Views: 223