Domenica 9 Maggio, auguri a tutte le Mamme!

    42
    21

    di Gerardo Picilli.

    Matinella. Come ogni anno, la seconda domenica di Maggio sarà per molti italiani e non solo il giorno più tenero dell’anno, tutto dedicato alla persona più cara al mondo, la Mamma. Le origini di questa celebrazione sono molto antiche – come alcuni sostengono – e provengono da influenze legate alle divinità pagane femminili, la dea Rea, madre di tutti gli dei. Gli antichi romani festeggiavano questa ricorrenza a maggio con l’arrivo della primavera. Le celebrazioni duravano un’intera settimana. Le origini più moderne della festa della mamma risalgono al 1872, dopo la guerra di Seccessione.

    Una donna della Virginia organizzò la “Festa delle Madri per la Pace” a cui parteciparono numerose madri impegnate per il miglioramento delle condizioni. Nel 1907 nacque in America su proposta di Anna Jarvis e poi fu ufficializzata dal presidente Wilson. L’Italia adotta la data americana, mentre nelle altre parti del mondo si festeggia in date diverse.

    Dedico questa stupenda poesia a Mia madre ed a tutte le mamme.

    A mia madre
    De Amicis

    Non sempre il tempo la beltà cancella o la sfioran le lacrime e gli affanni
    mia madre ha sessant’anni e più la guardo
    e più mi sembra bella.
    Non ha un accento, un guardo, un riso
    che non mi tocchi dolcemente il cuore.
    Ah se fossi pittore, farei tutta la vita
    il suo ritratto.
    Vorrei ritrarla quando inchina il viso
    perch’io le baci la sua treccia bianca
    e quando inferma e stanca,
    nasconde il suo dolor sotto un sorriso.
    Ah se fosse un mio prego in cielo accolto
    non chiederei al gran pittore d’Urbino
    il pennello divino per coronar di gloria
    il suo bel volto.
    Vorrei poter cangiar vita con vita,
    darle tutto il vigor degli anni miei
    Vorrei veder me vecchio e lei…
    dal sacrificio mio ringiovanita!

    Ecco le date delle celebrazioni della festa della mamma in tutto il mondo.

    Seconda domenica di febbraio: Norvegia
    30 Shevat (solitamente in febbraio): Israele
    3 marzo: Georgia
    8 marzo: Bosnia- Erzegovina, Serbia, Montenegro, Slovenia, Macedonia, Albania, Bulgaria, Romania

    Quarta domenica di quaresima: Irlanda, Regno Unito

    21 marzo (primo giorno di primavera): Bahrain, Egitto, Libano, Siria, Palau, Giordania, Kuwait, Emirati Arabi Uniti, Yemen, Marocco
    7 aprile: Armenia
    Prima domenica di maggio: Angola, Ungheria, Lituania, Portogallo, Spagna
    8 maggio: Corea del Sud
    10 maggio: gran parte del Sud America, India, Messico, Oman, Pakistan, Qatar

    Seconda domenica di maggio: Australia, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Cile, Cina, Colombia, Cuba, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Grecia, Ecuador Hong Kong, Italia, Giappone, Lettonia, Malta, Malesia, Paesi Bassi, Porto Rico, Nuova Zelanda, Perù, Filippine, Singapore, Slovacchia, Sudafrica, Svizzera, Taipei Cinese, Turchia, Stati Uniti, Venezuela

    26 maggio: Polonia
    27 maggio: Bolivia
    30 maggio: Nicaragua
    Ultima domenica di maggio: Francia, Svezia, Repubblica Dominicana, Haiti
    12 agosto: Thailandia (nascita della regina Sirikit Kitiyakara)
    15 agosto: Costa Rica
    Terza domenica di ottobre: Argentina (Día de la Madre)

    Ultima domenica di novembre: Russia

    8 dicembre: Panamá
    22 dicembre: Indonesia

    fonte:mammanellarete


    Articoli PrecedentiArrivano i Cispers…
    Articolo SuccessivoRoccadaspide, elezione del Forum dei giovani

    Invia una risposta

    Please enter your comment!
    Please enter your name here