Agropoli. Arrestato dopo aver picchiato amico della ex

    39
    0

    I Carabinieri della Compagnia di Agropoli, nella giornata di ieri, hanno tratto in arresto in flagranza di reato CARILLO Giuseppe, 20enne agropolese già conosciuto alle Forze di Polizia, con l’accusa di violazione di domicilio, lesioni personali, ingiuria e minacce.

    Com’è noto, le delusioni d’amore sono sempre le più sofferte, spesso ci si tormenta e, alcune volte, non trovando pace per una storia d’amore che finisce, si commettono delle imprudenze. È quello che è accaduto alle prime luci dell’alba di ieri, 17 ottobre, ad Agropoli.

    CARILLO, giovane innamorato con il cuore infranto, si è presentato sotto casa della sua innamorata ed ha tentato il gesto estremo di ricucire il rapporto conclusosi qualche mese prima. Non curante delle conseguenze, ha rotto alcune aste della persiana e ha forzato la finestra ma una volta dentro ed accortosi della presenza di un amico della donna ha perso i lumi della ragione ed è subito passato alle vie di fatto, aggredendo e minacciando la coppia. Fortunatamente, la confusione ha attirato l’attenzione dei vicini che, dopo poco, sono arrivati in soccorso della donna e hanno allertato, sull’utenza di emergenza 112, la Centrale Operativa della Compagnia agropolese.

    A distanza di pochi minuti, sono giunti sul posto i militari della locale Stazione, i quali, dopo aver riportato la calma tra i presenti, hanno condotto il CARILLO in caserma. Visti gli elementi a suo carico e contattato il Magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, Dott. Alfredo Greco, hanno dichiarato il giovane in stato di arresto e lo hanno tradotto presso la Casa Circondariale di Vallo della Lucania.

    L’unica persona che è ricorsa alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso del locale Ospedale è stata la donna proprietaria di casa che ha riportato lievi contusioni giudicate guaribili in tre giorni.

    fonte:12mesi


    Articoli PrecedentiElezioni Salerno. Cirielli: E’ la Ferrazzano l’anti De Luca
    Articolo SuccessivoLa Rossa di Tropea è la migliore amica del cuore

    Invia una risposta

    Please enter your comment!
    Please enter your name here