Albanella. Un secolo di vita per nonna Artemisia

    193
    1

    ©Redazione

    Albanella. Le prime cento candeline di nonna Artemisia sono state rose rosse. Festeggiata da tutti i suoi familiari la nonnina centenaria ha espresso il suo ringraziamento ai sui tre figli ed i suoi nipoti a cui va il suo pensiero più grande.

    Artemisia Carrano del 1910, qualche giorno fa ha compiuto i suoi primi 100 anni; festeggiata da tutti i suoi familiari si è buttata alle spalle un secolo di vita e guarda avanti felice e speranzosa «tra 9 anni devo cambiare le batterie del mio pace maker – scherzosamente confessa». A festeggiare nonna Artemisia anche il sindaco del comune di Albanella, Giuseppe Capezzuto, il quale le ha donato una pergamena ricordo.

    «Faccio i miei più sinceri auguri alla longeva e simpatica nonna Artemisia, esempio di genuinità e salubrità del nostro territorio, infatti non è la prima nonnina ad abbattere il muro dei 100 anni. Per questo motivo abbiamo istituito un apposito registro di tutti coloro che sono riusciti a raggiungere questo ambitissimo traguardo – ci dice il sindaco Capezzuto»

    Nonna Artemisia ha tre figli, Giuseppe, Giovanni e Pietro; vive con il figlio Giuseppe e la nuora Teresa, che insieme alla nipote Artemisia, la accudiscono amorevolmente. Ha cinque nipoti e sette pronipoti.

    Quale sarà il segreto della sua longevità? Sicuramente la vita regolare, il vivere in luoghi incontaminati, il lavoro e la genuinità dei cibi infatti come ci dicono, nonna Artemisia vive dei soli alimenti che fornisce la sua terra, prodotti genuini quindi.

    La nonna di Albanella racconta che ama fare lunghe passeggiate con le cognate Giovanna e Sofia ( 275 anni in tre!) e con altre amiche con le quali parla dei bei ricordi di gioventù.

    Auguri dalla Redazione!


    Articoli PrecedentiMatinella. Sfocia in violenza un parcheggio selvaggio. Aggredito in casa residente
    Articolo SuccessivoScoppia fabbrica di fuochi d’artificio a Vatolla

    Invia una risposta

    Please enter your comment!
    Please enter your name here