Il Consiglio Provinciale dice NO al pedaggio sull’autostrada Sa-Av

    45
    0

    Nel corso della seduta odierna il Consiglio Provinciale di Salerno ha approvato all’unanimità una mozione presentata dal consigliere del Popolo della Libertà Massimo De Fazio contro l’introduzione del pedaggio sull’autostrada Salerno-Avellino. “Un eufemismo definirla autostrada, in realtà si tratta di una superstrada che presenta serie criticità in fatto di sicurezza e funzionalità essendo sprovvista, in molti tratti, di una vera e propria corsia di emergenza.”

    In particolare, il Consigliere, ritiene “che l’installazione di un nuovo casello per la riscossione del pedaggio autostradale, da realizzarsi in prossimità dello svincolo di Fratte, causerebbe seri problemi alla circolazione sulla rete autostradale nazionale, creando, di fatto, una sorta di imbuto a ridosso della città di Salerno, con gravi ripercussioni sul traffico cittadino e dei comuni limitrofi della valle dell’Irno.”

    Inoltre, continua De Fazio, “l’introduzione del pedaggio, in un periodo di grave recessione, finirebbe col penalizzare le fasce più deboli della popolazione, i lavoratori pendolari che quotidianamente si spostano tra le aree della provincia di Salerno e Avellino e gli studenti universitari dell’Ateneo di Fisciano.”

    Il Consigliere conclude, “chiedendo ai Presidenti della Giunta e del Consiglio Provinciale, di promuovere in ogni sede politica, amministrativa e giudiziaria tutte le azioni possibili volte a contrastare la decisione dell’ANAS di introdurre il pagamento del pedaggio sulla Salerno-Avellino onde evitare un aggravio di costi che avrebbe pesanti ripercussioni sulla mobilità, sui trasporti e, più in generale, sull’intera economia della nostra comunità territoriale.

    fonte:TvOggi


    Articoli PrecedentiCapaccio. Coppietta derubata nei pressi del lido Venere
    Articolo SuccessivoMangiare carciofi conviene

    Invia una risposta