Studentessa spagnola rapinata e violentata a Salerno

    54
    0

    Rapinata e violentata in piena notte mentre rientrava a casa: una studentessa spagnola si è recata alla Polizia per denunciare l’accaduto agli uomini della Squadra Mobile, diretti dal vice questore Soriente.

    La ragazza ha raccontato che la scorsa notte, intorno alle 2.30, stava rientrando nella propria abitazione quando, all’altezza di via Nicolodi, nel quartiere Carmine, sarebbe stata aggredita da due giovani. Gli aggressori le avrebbero prima sottratto portafogli e cellulare, per poi abusare di lei sessualmente.

    Dopo il trasporto all’ospedale di Salerno, la giovane è stata sottoposta ad alcuni esami, che avrebbero accertato la consumazione di un rapporto sessuale, oltre ad un tasso alcolemico al di sopra dei limiti stabiliti.

    Gli uomini della Mobile hanno immediatamente avviato le indagini per stabilire l’esatta dinamica di quanto accaduto e, sempre nel corso della notte, hanno ritrovato a poca distanza dal luogo dell’episodio sia il cellulare che il portafogli, con all’interno del denaro.

    fonte:salernoinprima


    Articoli PrecedentiPolitici, Enti Locali, Enti Pubblici, Magistrature: Auto di Stato per tutti
    Articolo SuccessivoBcc Aquara incontra il territorio

    Invia una risposta

    Please enter your comment!
    Please enter your name here