Auletta, si ritorna alle urne, ma solo metà paese!

    52
    0

    Il 30 e 31 gennaio prossimi i cittadini di Auletta torneranno alle urne per eleggere, per la seconda volta in poco più di un anno, il loro primo cittadino. Non si tratterà però di una tornata elettorale normale perché alle urne saranno chiamati soltanto i cittadini iscritti nelle liste elettorali della sezione numero 2. Potranno votare soltanto le persone che alla data del 6 e 7 giugno 2009, data delle elezioni amministrative parzialmente annullate dalla magistratura amministrativa, erano iscritte nelle liste elettorali.

     Il Tar di Salerno prima ed il Consiglio di Stato poi hanno di fatto fermato il tempo al mese di giugno del 2009. Si ripartirà quindi da quella data come se il tempo si fosse fermato. A contendersi la carica di primo cittadino saranno Carmine Cocozza, che aveva vinto a giugno dello scorso anno con un solo voto di scarto e Pietro Pessolano che invece ha presentato il ricorso al TAR per l’annullamento delle elezioni.
    Il 6 Dicembre scorso il Comune di Auletta è stato commissariato perché con una sentenza del 25 Novembre 2010 i giudici del Consiglio di Stato avevano ordinato la ripetizione delle elezioni nella sola sezione 2. A presentare il ricorso contro l’esito delle elezioni era stato il candidato perdente Pietro Pessolano. L’annullamento è stato determinato dal fatto che nella sezione n. 2, rispetto ad un numero di votanti di 1057, si sono riscontrate 1058 schede votate, e ciò, in quanto un elettore aveva votato due volte, oltre ad una serie di altre inesattezze che hanno generato nei giudici il convincimento “della estrema confusione – si legge nella sentenza – che ha regnato nel seggio, dove in presenza di un fatto grave che avrebbe dovuto comportare quanto meno l’annullamento della scheda, come se nulla fosse, si è addirittura inserita nell’urna la scheda che doveva essere annullata”.
    Gli elettori chiamati al voto sono 1283 (645 maschi e 638 donne). In totale i candidati sono 25, di questi 12 fanno parte della lista “Uniti per Auletta” che candida come aspirante sindaco Pietro Pessolano e 11 fanno parte della lista “Insieme per Auletta” guidata dal sindaco uscente Carmine Cocozza (la lista di Cocozza ha un candidato in meno perché deceduto alcuni mesi fa e la legge non prevede la possibilità di modificare i nomi delle liste). Intanto si avvia a conclusione la campagna elettorale, fare previsioni su chi sia il favorito è praticamente impossibile visto che il paese è di fatto spaccato a metà e proprio per questo motivo si preannuncia un testa a testa fino all’ultima scheda scrutinata.
    fonte:infoagropoli

    Articoli PrecedentiH1N1, morto il 51enne di Buccino ricoverato ad Oliveto
    Articolo Successivo“Bufala Connection”:giù il sipario con 11 assoluzioni e 4 condanne

    Invia una risposta