Consorzio di Bacino Sa2, prorogata la gestione fino a Novembre

    0

    La proroga è contenuta nel decreto legge 91 – il cosiddetto decreto Ambiente – proposto dal ministro Gian Luca Galletti nell’ultima seduta del Consiglio dei Ministri, lo scorso 13 giugno. Le pressioni dell’Anci nazionale e campana alla fine hanno sortito gli effetti sperati.

    I consorzi e le società provinciali dovranno continuare a gestire la raccolta e lo smaltimento sotto la responsabilità della Provincia.  E’ spinosa la questione delle risorse in relazione alla massa debitoria dei comuni nei confronti dei consorzi.

    Per quanto riguarda il Salerno 2, guidato dal commissario liquidatore Giuseppe Corona, la situazione resta difficile e per certi versi drammatica. Delle nove amministrazioni comunali destinatarie di un sollecito per il pagamento di una parte del debito accumulato, solo tre (Castiglione del Genovesi, San Mango Piemonte e Tramonti) hanno versato i soldi delle mensilità richieste, mentre i comuni di Albanella e di Praiano, dopo avere pagato una prima mensilità la scorsa settimana, nel giro di qualche giorno pagheranno anche la seconda.

    Secondo le stime del quotidiano il Mattino, però,  sembrerebbe che il debito accumulato dal comune di Albanella sarebbe di circa 380mila euro, ma già nei giorni scorsi, come detto sopra, gli uffici hanno provveduto e predisporre gli atti liquidatori garantendo, così, gli stipendi agli operatori che sono impegnati sul territorio.
    A giorni verranno pagati gli stipendi al personale impiegato in questi quattro cantieri, mentre resteranno ancora a bocca asciutta i lavoratori degli altri Comuni che non sono riusciti a saldare parte del loro debito entro il 20 giugno.

    fonte:il Mattino

    .

    Hits: 1


    Articoli PrecedentiUmbra Group, due anni di successi e nuovi investimenti su Albanella
    Articolo SuccessivoAlbanella. Convocato il Consiglio Comunale per il 1 luglio

    Invia una risposta