Matinella. Due bici ecologiche interamente in legno, la passione di Amedeo Cantalupo

    0

    E’ uno degli appassionati fervidi delle due ruote che il Comune di Albanella vanta di avere, un persona comune che nel sangue oltre ad avere i globuli rossi, ha una flotta di bici che lo trasportano più veloce!

    Scherziamo perchè parliamo di un amico, un uomo cresciuto con pane e bicicletta, si tratta del compaesano Amedeo Cantalupo (per molti sosia del campione francese di ciclismo Laurent Fignon).

    Amedeo Cantalupo con i due prototipi di bici in legno da lui realizzati

    Originario di Eredita, si trasferì per amore ad Albanella sposando MariaGrazia Gorrera.

    Costruttore edile con la passione della bici quindi, che lo ha spinto a realizzare due prototipi unici di biciclette costruite interamente in legno (foto al lato).

    Due esemplari firmati Cantalupo, uno per le crono (con cambio shimano ad unico rapporto) e l’altra per la strada (8 rapporti cambio anche qui shimano). Belle, imponenti, affascinanti, per costruire queste due bici, Amedeo ha impiegato oltre 3 mesi di lavoro.

    Rigorosamente fatte a mano intagliate da due pezzi di legno, mogano e pino per l’esattezza. Materiali forse non troppo leggeri ma resistenti che conferiscono a questi due esemplari un aspetto incredibilmente magnifico in quanto a bellezza.

    Dal punto di vista delle prestazioni, poi, nulla da eccepire: le biciclette sono già stata testate sul campo dallo stesso Amedeo in uscite domenicali dove hanno rivelato le proprie capacità.

    Insomma, due vera e proprie opera d’arte uniche nel suo genere che dimostra, ancora una volta, di quanto materiale disponiamo in Natura senza bisogno di doverne creare altro magari utilizzando il petrolio. Complimeti ad Amedeo Cantalupo!

    .

    Hits: 21


    Articoli PrecedentiRoccadaspide. Morte sospetta di animali, si teme avvelenamento da pesticidi
    Articolo SuccessivoGallipoli. Sesso in spiaggia, si infuria il salento per il video hard