Albanella. Il consiglio comunale approva il bilancio di previsione 2014. VIDEO INTEGRALE

    0

    E’ stato approvato, dopo 4 ore e 30 minuti di camera di consiglio, lo scorso giovedì 28 agosto, nella seduta n.3 della nuova amministrazione del comune di Albanella capeggiata dal sindaco dr Renato Josca, lo strumento finanziario e programmatico provvisorio per il 2014.

    Un bilancio, quello passato con i soli voti a favore dei consiglieri di maggioranza che non ha fatto breccia tra i banchi dell’opposizione che hanno votato contro questo vitale strumento amministrativo.

    Enzo Bagini

    Unanime le sinergie tra i due gruppi consiliari di minoranza, Siamo Albanella capeggiato da Enzo Bagini e Rinnovamento Democratico con a capo Fabio Lanza.

    «Noi del gruppo Siamo Albanella votiamo contro il bilanciodi previsione perchè non c’è innovazione, non c’è un segnale proprio dell’amministrazione – ha tuonato il capogruppo Enzo Bagini – siamo consci della poca alternativa e del poco tempo che ha avuto questa nuova amministrazione ma votiamo contro perchè non è un bilancio che ha un’identità politica bensì è stato riproposto ciò che avevano pensato le precedenti amministrazioni […], non era necessario mantenere al massimole aliquote fiscali – conclude Bagini».

    Fabio Lanza

    Dello stesso avviso il capogruppo Lanza che con nota piccante ha affermato «Non siamo favorevoli al voto favorevole per questo bilancio poichè non condividiamo la pressione fiscale alle stelle – afferma Lanza – che in questo momento non giova alle famiglie albanellesi […] il bilancio presentato ha delle incongruenze, è stata tagliato il capitolo per la promozione turistica e quello della cultura, come può un comune come il nostro, non poter investire sulla promozione territoriale e turistica – conclude Lanza».

    Non è tardata poi ad arrivare la controdeduzione del sindaco Josca il quale ha affermato « […] in soli due mesi abbiamo fatto ciò che ad Albanella non era mai stato fatto e lo faremo ancora. Abbiamo salvato il comune da una crisi ecologica-sanitaria: oltre a bonificare il territorio, abbiamo dovuto mediare con gli operatori del consorzio di bacino Sa2 poichè non percepivano lo stipendio da diversi mesi. Grazie alla nostra mediazione il problema è stato risolto, gli operatori sono stati pagati riprendendo, così, il lavori […] agli stessi abbiamo chiesto uno sforzo affinchè intensificassero il lavoro svolto fino ad ora e con altre misure potenziate per l’ambiente, oggi abbiamo un paese più pulito.

    L’aumento dei servizi non è stata una scelta semplice ma dovuta poichè i trasferiemnti statali sono stati ulteriormente ridotti, ed altri addirittura cancellati (gettito imu prima casa) ed è stato inevitabile chiede uno sforzo, un contributo maggiore ai nostri concittadini.

    Il bilancio che abbiamo approvato è un bilancio che abbiamo ereditato, per il prossimo anno, sicuramente riusciremo ad abbassare la pressione fiscale anche grazie al contributo dei consiglieri di minoranza poichè anche voi dovete volere il bene degli albanellesi e solo sedendoci allo stesso tavolo per dialogare potremmo ottenere dei successi di cui beneficeranno i nostri concittadini – conclude Josca»

    VIDEO INTEGRALE

    .

    .

    Hits: 3


    Articoli PrecedentiAlbanella. Ennesimo furto in contrada Cerrina-Raccoli, insorgono i residenti
    Articolo SuccessivoMatinella. Svaligiata casa in pieno centro