Albanella. Lanza-Mazza:”Dall’Amministrazione Josca solo bugie!”

    0

    Riceviamo e fedelmente pubblichiamo

    Carissimi Concittadini,

    abbiamo il dovere di rispondere al comunicato stampa dell’amministrazione Josca apparso in questi giorni sui siti internet, dove la pochezza e l’approssimazione di maldestre giustificazioni, in merito all’aumento della tassa rifiuti, ha destato non poche perplessità.

    Nel comunicato stampa l’amministrazione Josca giustifica l’aumento della tassa rifiuti del 2014 perché:

    • …“c’erano debiti della gestione 2013 non pagati e riconosciuti nel 2014… in particolare nella parte variabile dei costi”.

    BUGIE!   Solo   BUGIE!

    Bisognerebbe spiegare all’amministrazione Josca che quando si parla di debiti, essi vanno riconosciuti in Consiglio Comunale come debiti fuori bilancio ai sensi dell’art. 194 della legge 267/2000. Nulla di tutto ciò è stato fatto; anzi, al contrario, nell’approvare gli equilibri di bilancio e l’assestamento generale del bilancio 2014, nelle scorse settimane, è stato attestato dall’amministrazione stessa che non c’erano debiti da riconoscere (si può riscontrare tutto ciò dalle registrazioni degli ultimi consigli comunali).

    Perché allora, se c’erano questi debiti, è stato dichiarato in consiglio comunale che non ve ne erano?

    E se c’erano i debiti, quali sono?

    In particolare, quando si parla della gestione rifiuti, i Comuni sono obbligati per legge a coprire i costi al 100%  nell’anno solare, per cui non è proprio possibile ribaltare i costi in anni diversi. Infatti nella delibera di Giunta Comunale n. 73 del 15.07.2014 ad oggetto “piano finanziario del servizio di gestione dei rifiuti solidi urbani anno 2014” (si allega per opportuna conoscenza), votata da Sindaco, Vice-sindaco e Assessori al completo, alla pag. 5 vi sono proprio i prospetti riassuntivi dei costi dell’anno 2014. Come si può notare in tale piano finanziario non si fa alcun riferimento a  debiti della gestione 2013.

    Logico corollario di quanto innanzi è che l’attuale amministrazione, oltre a mentire sapendo di mentire, non si rende nemmeno conto di ciò che delibera in Giunta Comunale.

    La verità è che per assicurare il contenimento dei costi della gestione rifiuti occorrono scelte organizzative, tempestive e lungimiranti che l’amministrazione Josca non ha intrapreso, occupata com’è, probabilmente, a curare altro genere di interessi.

    Purtroppo, mentre l’amministrazione comunale cerca ogni giorno alibi alla propria incapacità amministrativa, tutto ciò si ripercuote sulle tasche di noi Cittadini costretti a pagare tasse salatissime.

    Albanella lì 19.12.2014

    Fabio Lanza

    Giovanni Mazza

    Hits: 0


    Articoli PrecedentiAlbanella. Nucleo di valutazione, approvato elenco dei partecipanti, albanellesi nessuno!
    Articolo SuccessivoMercatini di Natale ad Albanella. Amministrazione e AssComm: Negozi aperti fino a tarda sera