Albanella. La Provincia approva il Piano Urbanistico Comunale, ora tocca alla Giunta

    0

    Con decreto presidenziale del giorno 14 settembre 2017, è stato emesso parere favorevole dì conformità sul PUC di Albanella per la gestione delle attività urbane e territoriali.

    «È un grande risultato – ha dichiarato  il Sindaco di Albanella Renato Josca (foto sotto) – che testimonia l’impegno profuso dalla mia amministrazione. È una grande occasione di rilancio dell’ economia locale e delle speranze per i nostri giovani.»


    Cosa è il PUC

    Il piano urbanistico comunale (PUC), ai sensi dalle legge italiana, è uno strumento di gestione del territorio comunale italiano, composto da elaborati cartografici e tecnici oltre che da normative (legislazione urbanistica) che regolano la gestione delle attività di trasformazione urbana e territoriale del Comune di pertinenza.

    Il PUC nasce dalla necessità di aggiornare ed integrare il vecchio piano regolatore generale, aggiornato e ridefinito nel nuovo strumento dalle legislazioni regionali, in quanto in alcuni comuni d’Italia non rispecchia più le precedenti esigenze di coordinamento del territorio. Il nuovo PUC è redatto da tecnici specializzati in [pianificazione urbanistica] (urbanisti e pianificatori e/o architetti e ingegneri specializzati e laureati in scienze ambientali) con l’aiuto di geologi e di avvocati.

    «La nostra area destinata agli insediamenti produttivi (area Pip) – continua Josca – è alle porte del Cilento, facilmente raggiungibile ed è dotata di grande forza attrattiva per molteplici motivazioni. Dovremo essere pronti ad aprirci alle imprese sane per favorire la realizzazione di impianti produttivi rispettosi della storia del territorio, della sua vocazione turistica-agricola-artigianale e soprattutto rispettosi dell’ambiente.

    Abbiamo dato voce a tutti i cittadini e, quindi, abbiamo approvato tutte le osservazioni che la gente ci ha fatto pervenire. Il popolo e l’ambiente al centro del PUC! Ricordiamoci sempre che senza il rispetto dell’ambiente non c’è sviluppo e non si va da nessuna parteconclude Josca

    Ora la palla passa alla Giuntà che metterà il veto sullo strumento ubanistico approvandolo e rendendelo immediatamente esecutivo: una formalità che avverrà nei prossimi giorni.

    Views: 48