Home Attualità Lavoro Nero. Congruità della manodopera, arrivano le multe per i committenti privati

Lavoro Nero. Congruità della manodopera, arrivano le multe per i committenti privati

0

La congruità della manodopera è necessaria per evitare il lavoro sommerso e per migliorare le condizioni di sicurezza sul lavoro.

Le regole sulla verifica della congruità della manodopera sono diverse per gli appalti pubblici e per i lavori privati: negli appalti pubblici le irregolarità pesano sulle imprese, mentre nei cantieri privati vengono colpiti i committenti, probabilmente la norma sarà estesa in qualsiasi ambito lavorativo ed anche nei servizi.


Le norme sulla congruità della manodopera sono in continuo cambiamento. Gli obblighi di congruità della manodopera sono stati introdotti nel 2021. La Legge 56/2024 di conversione del Decreto “PNRR 4” pubblicata in Gazzetta il 30 aprile ed entrata in vigore il 1° maggio 2024, ha apportato alcune modifiche, ma è già stata superata dal Decreto Coesione, approvato dal Consiglio dei Ministri proprio il 30 aprile, cioè lo stesso giorno in cui la legge 56/2024 è stata pubblicata.

Il committente deve verificare la congruità della manodopera prima di procedere al saldo finale dei lavori; in caso di irregolarità può essere colpito da una multa da 1000 a 5mila euro….

fonte: Edilportale

fonte immagine: https://tizianavinci.it/lavoro-sommerso-e-irregolare-il-lavoro-nero/

 

Views: 226