Rhythm And Blues

    484
    0
    R&B Balli
    Una coppia mentre balla durante una festa della comunità di afro-americani

    Il Rhythm and Blues (abbreviabile in R&B) letteralmente significa “variazione ritmata del Blues“, un Blues (da ora in poi clicca sui link sottolineati per leggere gli articoli correlati, ascoltare le canzoni o guardare i video) sulla cui base musicale si fonderanno inizialmente influenze Gospel e Jazz, con l’uso di una strumentazione limitata a chitarre, percussioni, trombe ed ottoni in genere (e solo successivamente piano).

    Louis Jordan. Sassofonista jazz tra gli anni '30 e '40, è considerato il progenitore del R&B
    Louis Jordan. Sassofonista jazz tra gli anni '30 e '40, è considerato il progenitore del R&B

     

    In realtà una definizione precisa come genere musicale è da sempre ardua e  secondo alcuni, errata, considerando le origini dell’R&B che – più che considerarsi come “stile musicale”  – veniva utilizzato in piena epoca di segregazione razziale come termine  per indicare la “musica dei neri d’America”, finendo con il raggruppare così, in maniera generica, i tanti stili allora in voga (gospel, blues, jazz). Ancora oggi la parola R&B conserva la sua valenza di termine onnicomprensivo, essendo usato per accomunare sotto un’unica definizione tutta una serie di generi e sottogeneri musicali: Soul, Neo soul, Soul Blues, Blues, Jazz Blues, Country Blues, Funky, Acid Jazz, R&B Dance, R&B/hip hop e tanti altri ancora.

    Una big del R&B, Gladys Knight, qui con la band The Pips
    Una big del R&B, Gladys Knight, qui con la band The Pips

     

    L’R&B (non ancora definito tale), si diffonde negli anni ’40 col nome di race music (“musica della razza (nera)”!), termine dispregiativo con il quale i “bianchi” indicavano “questa musica cantata dai neri nelle Chiese”, nelle strade di New Orleans o nei quartieri neri delle città del Sud degli USA. Il termine veniva pertanto utilizzato sia per indicare la musica jazz, sia la musica blues, sia il gospel.

    àsdfdò

    afdsafdslf

    Due tra i più grandi gruppi R&B di sempre! A sinistra i Kool & The Gang, gruppo popolarissimo e poliedrico che ha spaziato dalla musica soul al funky e al pop! A destra i The Isley Brothers, uno dei gruppi più innovativi e longevi della musica R&B, ancora oggi attivi con numerosissime collaborazioni con i più grandi artisti R&B moderni
    Due gruppi R&B in voga: a sinistra i Kool & The Gang, band popolarissima e poliedrica che ha spaziato dalla musica soul al funky e al pop! A destra i The Isley Brothers, uno dei gruppi più innovativi e longevi della musica R&B, ancora oggi attivissimi

    Fu il settimanale Billboard più tardi, negli anni ’50 (periodo di maggiore diffusione e popolarità della race music) a cercare di dare una ben precisa definizione del genere, coniando per la prima volta il termine Rhythm and Blues (trad. “Blues ritmato”) per intuizione geniale di un reporter della rivista, che in un articolo volle esaltare il particolare “ritmo cadenzante” e trascinante del sound blues che aveva ascoltato.

    dshfjkdshfòsdhf

    Marvin Gaye. A sinistra agli inizi della carriera. Al centro durante un'esibizione live. A destra in uno dei pochi momenti di felicità. Oppresso da problemi di tossicodipendenza e debiti, fu abbandonato dalla moglie, cosa che lo portò al fallimento economico e alla depressione. Rifugiatosi in europa, tra un album e un altro continuava a spegnersi piano piano, affetto da manie di persecuzione (più volte aveva predetto la sua morte e le modalità con cui essa effettivamente avverrà). Fin quando a soli 45 anni fu ucciso con un colpo di fucile dal padre durante una lite per futili motivi (più tardi si scoprirà che il padre era incapace di intendere per un non diagnosticato tumore al cervello). Tuttavia Gaye rappresenterà un'icona per tutte le generazioni di musicisti R&B: autore di tutte le sue musiche e dei suoi testi - e perciò spesso in lotta con le major discografiche che imponevano all'epoca i propri autori a tutti i cantanti sotto contratto - dimostrò alle generazioni successive che si poteva fare musica prescindendo dalle lobby del sistema discografico, aprendo così la strada ai tanti cantautori R&B che si affacceranno dalla metà degli anni '70 in poi
    Marvin Gaye in tre momenti della sua breve carriera. Oppresso da problemi di tossicodipendenza e guai fiscali, fu abbandonato dalla moglie, cosa che lo portò alla depressione e al fallimento economico (visse per un periodo in un furgone, pagando gli alimenti alla ex consorte con gli incassi dell'album "Here, my Dear", composto per l'occasione). "Rifugiatosi" in Europa negli anni '80, tra un album e un altro continuò a "spegnersi" lentamente, accompagnato da sempre più gravi problemi psicologici e mortificato da una vita dissoluta. Rientrato negli USA, a casa dei genitori, i suoi guai peggiorarono a causa dei furiosi contrasti con il padre "padrone" (da cui da bambino aveva ricevuto mortificazioni e maltrattamenti): sempre più in depressione, affetto da manie di persecuzione (dichiarava di avere premonizioni sul suo omicidio), minacciò più volte il suicidio. La sua vita si spense tragicamente il 1 aprile del 1984, a soli 45 anni, quando venne ucciso con un colpo di pistola dal padre durante una lite per futili motivi (per dei documenti sistemati, a dire del padre, male! Più tardi si scoprirà che il padre era incapace di intendere per un non diagnosticato cancro al cervello). Gaye sarà un'icona per tutte le generazioni di musicisti R&B: autore delle sue musiche e dei suoi testi - e perciò spesso in contrasto con le major discografiche che imponevano i propri autori ai cantanti sotto contratto - dimostrò alle generazioni successive che si poteva fare musica prescindendo dalle lobby del sistema discografico. Le sue canzoni rimarranno nella Storia della Musica, oggi ammirate e rivalutate nonostante siano passati più di 25 anni

    jkggjfàlakgjà

    Tre "assi" dell'R&B degli anni '70: Donna Summer (a sinistra), Curtis Mayfield (al centro), Diana Ross (a destra)
    Tre "assi" dell'R&B degli anni '70: Donna Summer (a sinistra), Curtis Mayfield (al centro), Diana Ross (a destra)
    Joe Cocker
    Joe Cocker

    adjfsdajsdàaf

    Il tramonto del termine R&B avverrà negli anni ’60 a causa delle contaminazioni soul che il vecchio genere musicale subirà con l’avvento sulla scena di grandi soul singer come Aretha Franklin, Gloria Gaynor, Ray Charles, Otis Redding, gli Impressions dell’immenso Curtis Mayfield e più tardi Marvin Gaye e Stevie Wonder: da quel momento la definizione Rhythm & Blues fu soppiantata dal termine Soul music (anni ’60 – ’70) con cui si iniziava ad indicare genericamente la musica di quei cantanti appartenenti al “vecchio R&B”.

    sdaDSSADASDASasDKHSAhdkjhaSK

    Stevie Wonder, uno dei più grandi cantautori di sempre. A sinistra agli inizi della carriera, al centro con Luciano Pavarotti, a destra premiato da Obama con il prestigioso Library of Congress Gershwin Price
    Stevie Wonder, uno dei più grandi cantautori di sempre. A sinistra agli inizi della carriera, al centro con Luciano Pavarotti, a destra premiato da Obama con il prestigioso Library of Congress Gershwin Price nel 2009
    Mariah Carey, immensa autrice R&B che spazia dal pop al hip hop al R&B con i medesimi straordinari successi: tra i più grandi artisti di sempre, ha venduto ad oggi oltre 180 milioni di dischi! Ha ricevuto il World Music Awards come "miglior artista femminile del millennio"! Ha vinto decine di Grammy's, American Music Awards e Billboard. Detiene tantissimi record. Tra i tanti: la sua famosa hit "All I want for Christmas is you" è la canzone natalizia che ha venduto di più nella storia della musica (oltre 12 milioni di copie)
    Mariah Carey: tra i più grandi artisti di sempre, ha venduto ad oggi oltre 180 milioni di dischi! Ha ricevuto il World Music Awards come "miglior artista femminile del millennio"! Ha vinto decine di Grammy's, American Music Awards, MTV Awards e Billboard Awards. Detiene tantissimi record. Tra i tanti: la sua famosa hit "All I want for Christmas is you" è la canzone natalizia che ha venduto di più nella storia (oltre 12 milioni di copie)

    safasfhklaDSK

    Di R&B/Soul moderno si comincia a riparlare tra gli anni ’80 e gli anni ’90, quando molti big della musica soul cominciano a direzionarsi verso melodie e sonorità diversificate (pop, rock e funk): sono gli anni della rivoluzione “dance” di Donna Summer, della svolta funky di Curtis Mayfield (che inizierà una fruttifera carriera da solista e di produttore, lanciando alcuni cantanti degli anni ‘80 e ‘90); della svolta funky e pop dei Kool & The Gang (quelli delle hit “Fresh” e “Cherish”), ma anche di grandi artisti soul che si evolvono alla luce delle moderne melodie jazz, pop e rock, come Anita Baker, Diana Ross, i Commodores, Joe Cocker (ricordate “You can leave your hat on” di 9 settimane e mezzo ?), Luther Vandross, Patti LaBelle, Stevie Wonder, Whitney Houston, tutti “big” che aprono la strada dell’R&B a cantanti degli anni ’90 come Lionel Richie, Prince, Mary J. Blige, Seal, Mariah Carey, R. Kelly.

    La bellissima cantante Rihanna
    La bellissima cantante Rihanna. Nelle foto sotto Beyoncé: a sinistra con un altro big della musica R&B, Justin Timberlake; a destra con suo marito Jay-Z, noto cantautore e produttore Hip Hop

     

    Beyoncé, a sinistra con l'altro cantante R&B Justin Timberlake; a destra con il marito Jay-Z, cantante e produttore Hip Hop

    È l’era delle discoteche – sempre più popolate da giovani teenagers – del passaggio dal vinile ai compact: la Soul music comincia a rivitalizzarsi in chiave commerciale per venire incontro ai gusti delle giovani generazioni, subendo le influenze pop-rock della musica elettronica e del moderno hip hop. È la (ri)nascita del R&B (moderno) che si sviluppa fino a diventare la “leader music” dei tempi d’oggi con artisti come Craig David, Black Eyed Peas, Christina Aguilera, Kelly Rowland, Rihanna, Beyoncé e tanti altri.

    ADFDafda

    Whitney Houston, secondo molti la più grande cantante R&B di tutti i tempi! Da sinistra: agli inizi della sua carriera; durante la premiazione dei Grammy's 2005; ai Grammy 2009; nella cover di uno dei suoi ultimi album. Ha venduto più di 150 milioni di dischi nel mondo! I suoi album detengono il record di vendite per le cantanti femminili. Ha vinto 6 Grammy e 22 American Music Awards (record assoluto). Nel 2008 è entrata nel Guiness dei Primati come artista più premiata e popolare nella storia della musica
    Whitney Houston, secondo molti la più grande cantante R&B, insieme a Mariah Carey, di tutti i tempi! Da sinistra: agli inizi della sua carriera; durante la premiazione dei Grammy's 2005; in una esibizione live ai Grammy 2009; nella cover di uno dei suoi ultimi album. Ha venduto più di 150 milioni di dischi! I suoi album detengono il record di vendite per le cantanti femminili: solo l'album The Bodyguard ha venduto più di 42 milioni di dischi. Ha vinto 6 Grammy e 22 American Music Awards (record assoluto). Nel 2008 è entrata nel Guiness dei Primati come artista più premiata e popolare della storia

    kadhkhsa

    Una carrellata degli artisti R&B più in voga. In alto da sinistra: Craig David, Kelly Rowland, Christina Aguilera. Sotto da sinistra: i Black Eyed Peas, Robin Thicke, John Legend
    Una carrellata degli artisti R&B più in voga. In alto da sinistra: Craig David, Kelly Rowland, Christina Aguilera. Sotto da sinistra: i Black Eyed Peas, Robin Thicke, John Legend

    ASCOLTA UNA SELEZIONE DI BRANI R&B

    Mary J. Blige – Stronger

    Black Eyed Peas – Meet Me Halfway

    Robin Thicke – Sex Therapy

    Kelly Rowland – Work

    India.Arie – Video

    Rihanna – Umbrella

    Beyoncé – Halo

    Mariah Carey – Touch My Body

    Christina Aguilera – Candyman

    John Legend – Everybody knows

    Craig David – Rise & Fall

    Whitney Houston – Million Dollar Bill

    Stevie Wonder – Overjoyed

    Marvin Gaye – I Heard It Through the Grapevine

    Luther Vandross feat. Mariah Carey – Endless Love

    Patti LaBelle – On My Own

    KLSDFSKLD

    SFDSKDSFD

    APPROFONDIMENTI

    Bluesddddddd SouldddddddNeo Soul dddddddFunky

    BillboarddddddddGrammy Awards dddddddAmerican Music Awards

    SFDSDFSD

    SDAFSFDSFD

     

     

     

     

    Black Eyed Peas – Meet Me Halfway

    dddddddNeo Soul

    Articoli PrecedentiIl Funk
    Articolo SuccessivoIl Neo Soul