Tutti gli italiani vogliono le telline

    51
    0
    Il 30% degli italiani non può fare a meno delle telline. Impossibile e ingiusto escluderle dalla tradizione gastronomica nazionale, per quasi un italiano su tre. A rivelarlo è un sondaggio on line condotto dalla Federcoopesca-Confcooperative per capire a quali specie, tra quelle “abolite” dalle nuove norme comunitarie per la pesca, i consumatori non vorrebbero rinunciare.

    Sono una decina i prodotti che più di altri risentiranno delle variazioni imposte da Bruxelles (su larghezza delle maglie, attrezzature e distanza minima dalla costa) e volte alla tutela delle specie a rischio e al nutrimento dei pesci adulti. E dopo le telline, gli italiani vorrebbero quindi continuare a pescare vongole (19%), seppie e calamaretti (ex aequo con il 17%) e i bianchetti (14%). Seguono rossetti, cannolicchi, latterini, cicerelli e zerri.

    Nonostante le norme imposte dall’Unione europea a partire dal primo giugno, il prodotto non scarseggia sul mercato e finora non è stato registrato alcun rincaro. Un equilibrio, che secondo Brinati, presidente di Federcoopesca Lazio, si deve alla gestione oculata della produzione delle telline e all’esperienza dei consorzi.

    fonte: internet

    Articoli PrecedentiPrima vittoria casalinga per la Salernitana
    Articolo SuccessivoIl Sindaco di Roccadaspide scrive al Presidente Caldoro sul piano ospedaliero

    Invia una risposta

    Please enter your comment!
    Please enter your name here