Centinaia alla fiaccolata per non dimenticare

    116
    0

    © Redazione

    Matinella. Centinaia le persone che hanno aderito alla fiaccolata promossa da amici e familiari delle vittime del canale consortile. Il corte partito da viale kennedy a Matinella, si è spostato lungo tutta la sp 316 fino ai confini tra i comuni di Capaccio ed Albanella.

    Tante luci, per ricordare quante persone hanno perso la vita in una canale che tempo fà, fonte di vita ed oggi trappola mortale. Si, tempo fà il canale era vitale per le aziende agricole che ne pompavano l’acqua per irrigare i campi, per far nascere i raccolti, oggi, la vita la riprende.

    Un corteo che ha “urlato” forte il proprio silenzio-rabbioso, per rammentare agli enti interessati, dall’amministrazione provinciale al consorzio di bonifica, tutto quello che non è stato fatto in questi anni e che è costato la vita, solo un mese, a Gerardina Vitolo e a sua figlia Angelica Vuto e, negli anni scorsi, ad Antonietta Melella e ad Antonio Miniaci.

    Il fondo stradale è dissestato in più punti e il guard rail, inadeguato, non viene prontamente sostituito. Va ricordato, oggi, nel punto in cui hanno perso al vita Angelica e Gerardina, il gurd rail è stato risistemato e solo questo ha salvato la vita alle persone, che a bordo di un auto,  qualche giorno fà ha trovato nelle barriere la loro salvezza; il canale era stracolmo!

    fonte foto: © Giovanni Sgangarella


    Articoli PrecedentiSaporita e magra, i nutrizionisti riscattano la mortadella bolognese
    Articolo SuccessivoMatinella.Win for life,vinti 8mila euro
    Dottore in Ingegneria Informatica è l'ideatore ed il creatore del Blog Matinella.it nel 2007...

    Invia una risposta

    Please enter your comment!
    Please enter your name here