Albanella. Bando per contributo canoni di locazione

    54
    0

    E’ indetto un bando di concorso per la concessione dei contributi integrativi ai canoni di locazione per l’anno 2014, in favore dei cittadini residenti che siano titolari di contratti ad uso abitativo, regolarmente registrati, di immobili ubicati sul territorio comunale e che non siano di Edilizia Residenziale Pubblica.

    RISORSE

    I contributi saranno assegnati dalla Giunta Regionale, al Comune di Albanella, previa la definizione del riparto e trasferimento delle risorse del Fondo Nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione, oltre la somma messa a disposizione dall’Amministrazione Comunale.

    REQUISITI

    Per beneficiare del contributo devono ricorrere le seguenti condizioni, pena la non ammissione al concorso:

      A) Possedere, con riferimento all’anno 2014 e alla data di pubblicazione del presente bando, unitamente al proprio nucleo familiare, i requisiti previsti dall’art. 2, lettere a, b, c, e, d e ed f, della Legge Regione Campania 2 luglio 1997, n. 18, per l’accesso all’edilizia residenziale pubblica (in caso di trasferimento in altro Comune, il requisito della residenza va posseduto con riferimento al periodo coperto dal contributo);

          B) Essere titolare per l’anno 2014 di un contratto di locazione per uso abitativo, regolarmente registrato, relativo ad un immobile non di edilizia residenziale pubblica;

              C) Presentare certificazione dalla quale risultino valore ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), valore ISE (Indicatore della Situazione Economica) e incidenza del canone annuo, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE, calcolati ai sensi del D. Lgs. n. 109/98 e s.m.i., rientranti entro i valori di seguito indicati: Fascia “A” Valore ISE, per i redditi anno 2013, non superiore all’importo corrispondente a due pensioni minime I.N.P.S. pari a € 13.035,88 rispetto al quale l’incidenza del canone, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE risulta non inferiore al 14%. Fascia “B”Valore ISE, per i redditi anno 2013, compreso tra € 13.035,88 ed € 28.000,00 rispetto al quale l’incidenza del canone, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE risulta non inferiore al 24%.

                  D) Il contributo previsto dall’art. 11 della Legge n. 431/98 non può essere cumulato con contributi erogati da altri Enti per la stessa finalità;

                      E) L’erogazione del contributo a favore di soggetti i cui nuclei familiari sono inseriti nelle graduatorie vigenti per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica non pregiudica in alcun modo la posizione acquisita da tali soggetti nelle suddette graduatorie. L’eventuale assegnazione dell’alloggio di edilizia residenziale pubblica è causa di decadenza dal diritto al contributo dal momento della data di disponibilità dell’alloggio;

                          F) Ai sensi della Legge 6 agosto 2008 n. 133 gli stranieri possono partecipare se:  titolari di carta di soggiorno o permesso di soggiorno almeno biennale ed esercitanti una regolare attività di lavoro subordinato o di lavoro autonomo (artt. 5, 9 e 40 D. Lgs. 289/98 così come modificati dalla L. 189/2002 e s.m.i.);   residenti da almeno 10 anni nel territorio nazionale ovvero da almeno cinque anni nella Regione Campania (L. 133/2008).

                              G) L’erogazione del contributo a soggetti che dichiarano “ISE 0” è possibile soltanto previa esibizione di espressa autocertificazione, debitamente sottoscritta dal richiedente, circa la fonte di sostentamento del proprio nucleo familiare.

                                CALCOLO DEL CONTRIBUTO

                                A. Il contributo teorico è calcolato sulla base dell’incidenza del canone annuo, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE calcolato ai sensi del D. Lgs. 109/98 e s.m.i.; fascia A: il contributo è tale da ridurre l’incidenza al 14% per un importo massimo arrotondato di € 1.000,00; fascia B: il contributo è tale da ridurre l’incidenza al 24% per un importo massimo arrotondato di 750,00;.

                                B. Il contributo teorico è poi rapportato al periodo di effettiva validità del contratto, calcolato in mesi interi ed in ogni caso non può superare l’importo del canone annuo corrisposto.

                                C. Il Comune si riserva la facoltà di erogare ai soggetti collocati in graduatoria il contributo spettante, fino alla concorrenza dei fondi stanziati dalla Regione Campania e dal Comune di Albanella. Le eventuali economie risultanti dall’esaurimento della graduatoria degli aventi diritto di una fascia saranno assegnate ai richiedenti utilmente collocati nella graduatoria dell’altra fascia.

                                MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

                                Le domande di partecipazione degli aspiranti beneficiari dovranno essere redatte e sottoscritte utilizzando l’apposito modello predisposto dal Comune, in forma di dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 – 47 del D.P.R. 445/2000; devono essere sottoscritte, allegando la fotocopia fronte retro di un documento di riconoscimento valido del richiedente; dovranno essere spedite, insieme alla documentazione di cui al successivo punto 6), al Comune di Albanella.

                                I modelli di domanda sono reperibili presso l’Ufficio segreteria del Comune oppure sul sito internet del Comune www.comune.albanella.sa.it, e dovranno essere spediti esclusivamente a mezzo raccomandata AR entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente bando, pena l’esclusione (scadenza 30 ottobre 2014, farà fede il timbro postale).

                                Per maggiori informazioni scarica l’avviso completo

                                fonte: Comune di Albanella


                                Articoli PrecedentiBando ELFI Campania 2014, finanziamenti fino a 300.000 euro per tirocini e stage in azienda
                                Articolo SuccessivoRegione Campania. Bando per tirocini presso i comuni, asl e tribunali