Albanella. PSI fa gruppo in consiglio comunale formato da Maraio-Cerruti

    37
    0

    Durante la seduta dell’ultimo consiglio comunale di Albanella, il 30 aprile, si è costituito il gruppo del Partito Socialista Italiano. A farne parte i consiglieri Michele Cerruti e Antonella Maraio che ne è anche il capogruppo.

    «Il gruppo socialista – ha sottolineato Antonella Maraio – resta naturalmente all’interno della maggioranza, a supporto del sindaco e della sua amministrazione, aperto anche a successive adesioni dei colleghi che, condividendone lo spirito e le intenzioni, ne volessero far parte».

    Ad inizio mandato, il PSI aveva più componenti all’interno del civico consesso, infatti ne facevano parte il vice sindaco Giovanni Mazza, passato poi tra le file a sostegno di Luca Cascone nell’ultima competizione elettorale, il presidente del consiglio comunale Dino Verrone (ex segretario cittadino PSI nel 2017, ed in precedenza esponente del FGS ), che secondo indiscrezioni pare non abbia rinnovato la tessera del partito a fine 2020  e i due componenti del costituito gruppo odierno.

    Ancora non chiara la collocazione politica degli altri componenti, eccetto per la Cammarano, candidata alla competizione regionale in quota Centro Democratico a sostegno di De Luca, e di Capozzoli da sempre PD.

    In quota socialista dovrebbe essere contato anche il sindaco Rosolino Bagini (ex PD), forte della nomina all’interno del consiglio nazionale dell’ANCI proprio dal PSI nazionale nel novembre del 2019. 

    E’, forse, la prima volta, che l’amministrazione, nata sotto il segno di una lista civica, sia poi mutata con totale appartenenza alla linea politica di sinistra

    Dal Blog Matinella.it, buon lavoro al nuovo gruppo politico.

     

    Precisazione: Il presidente del consiglio comunale ad oggi risulta essere tesserato PSI per l’anno 2020.

    Articoli PrecedentiAlbanella. Villa Igea, benessere degli opsiti, omaggiato Giuseppe Trovato per il suo impegno
    Articolo SuccessivoAlbanella. Il consiglio comunale dice no a nuovi impianti smaltimento rifiuti sul territorio