Home Attualità Lussemburgo. Ivan Capo porta albanella ai mondiali della cucina Culinary World Cup…

Lussemburgo. Ivan Capo porta albanella ai mondiali della cucina Culinary World Cup…

0
Dopo il successo del terzo posto nel Marmite Yungster  nel mese scorso, Ivan Capo porta Albanella sul podio dei mondiali della cucina 2022 in Lussemburgo ottenente una importantissima medaglia d’argento.
Chi è lo chef Ivan Capo?
Ivan Capo attuale executive Sous Chef presso la Gate Group azienda globale nel settore alberghiero. Nel suo curriculum spiccano tantissime collaborazioni con chef importanti tra cui: Giuseppe Stanzione 1* Michelin , Matteo San Giovanni, Heiko Nieder 2* Michelin;
Collaborazioni europee tramite gate group : Andreas Caminada 3* Michelin ; Mauro Colagreco 3* Michelin ; Ana Ros 2* Michelin; Peppe Guida 1* Michelin; Dominique Crenn 3* Michelin; Anne Sophie Pic 3* Michelin;Sergio Herman 3* Michelin .
Cosa ti spinge a partecipare a queste competizioni?
Nel giro di poco tempo ho scelto di prendere parte a due importanti competizioni culinarie che si sono svolte a brevissima distanza l’una dall’altra, la Marmite youngster che si è svolta in Svizzera e mi ha conferito il titolo di terzo cuoco dell’anno 2022/23 e i famosi mondiali di cucina Culinary World Cup che si svolgono ogni quattro anni ( esattamente come i mondiali di calcio) in Lussemburgo .
In quest’ultima ho ottenuto la medaglia d’argento, avendo gareggiato per la prima volta da individuale dopo otto anni avendo preso per la prima volta parte a questa competizione con il team Costa del Cilento , che è stato per me un grande riconoscimento dato da una giuria molto critica, esperta e dagli standard elevati .
Cosa hai preparato in questa ultima competizione?
Il programma consisteva nel presentare:
4 fingerfood per sei persone ed un Menù di cinque portare compreso il dessert .
Cosa c’è dietro una competizione cosi importante?
Dietro queste gare c’è molto di più che una semplice medaglia c’è preparazione costanza e dedizione per quello che si fa e per ciò che si vuole ottenere. Comincia tutto dal momento in cui si decide di prendere parte a queste cose.
Il più delle volte non si ha la possibilità di dedicarcisi a pieno perché è un qualcosa che va a togliere tempo al lavoro e alla vita privata, per questo trovo sia fondamentale avere accanto una persona che dia sostegno e comprensione e soprattutto sia felice di quello che facciamo, come nel mio caso.
Come vivi la preparazione alla gara?
I tre giorni che hanno preceduto la gara sono stati molto intensi e carichi di stress . Dal giovedì alla domenica sono stato immerso nelle preparazioni che necessitano di un processo lungo e preciso e fortunatamente sono state la mia unica preoccupazione visto che del tavolo e del resto se ne è occupata mia moglie Federica e sono sicuro che senza di lei 3 giorni non sarebbero stati sufficienti e che ringrazio enormemente per stare sempre al mio fianco in queste situazioni.
Cosa ti lasciano questi successi?
Esperienze come queste mi hanno consentito di ricevere la candidatura ufficiale per entrare a far parte della Nazionale cuochi Svizzera affermatasi come Campione mondiale in tutte le categorie.
Per questo Voglio ringraziare la gate group per il sostegno datomi e i miei fratelli Stefano e David per il loro contributo.

Hits: 1028


Articoli PrecedentiMatinella. Installate luci natalizie sulla Rotatoria
Articolo SuccessivoMatinella. Primo inedito della cantante matinellese Stefania Gentile…
Dottore in Ingegneria Informatica, è l'ideatore del Blog Matinella.it realizzato nel 2007...